Seitan alla Piastra. Consigli Come Fare Ricette ai Ferri, alla Brace

da | 24 Ott, 2021 | Alimentazione, Cottura alla Piastra, Metodi di Cottura

Il seitan alla piastra è una portata vegana parecchio proteica, sana e saporita ed esaustivo da accompagnare a ortaggi cotti ai ferri o freschi. E’ un nutrimento estratto dal trattamento del glutine del frumento, è privo di colesterolo ed è ipocalorico. Dato l’apprezzamento della sua versatilità nelle ricette culinarie, può essere cotto in tanti sistemi, ad esempio seitan grigliato, impanato oppure in fattezza di crocchette, è un piatto light e tanto digeribile.

Le modalità di cottura dei cibi è ovviamente essenziale per il benessere del nostro organismo. Siano essi al vapore o alla griglia, oppure altre cotture diverse comuni, devi sapere che questo sistema di cottura risulta avere utilità pure in cucina. Se per di più segui un piano dietetico, o invece perché preferisci mangiare alimenti sani, ti esorto a osservare talune e sole norme per cucinare alimenti salubri e poco pesanti.

Indubbiamente saprai che la modalità di cucinare dei piatti si può svolgere in diversi modi, tuttavia, in base ai tuoi gusti, puoi scegliere quella che più adori. Altrettanto vero è che sapori e leggerezza, cotti con gli apparecchi adatti, inebriano non solo il gusto ma apportano molto benessere al fisico.

A proposito di questo, la scelta dei materiali dei dispositivi di cucina è altrettanto importante quanto il cucinare i piatti stessi, infatti, per ottenere un effetto eccezionale è importante scegliere il congegno adatto. Trattandosi della cottura del seitan alla griglia, andiamo dunque a conoscere alcune delle sue peculiarità e come cucinare il sitan alla piastra.

Cristiano è esperto di cucina vegana. Nel video qui sopra fornisce preziosi consigli su come si usa il seitan in cucina. Inoltre, nel filmato, Cristiano sottolinea anche altre cose estremamente significative che ti raccomando di ascoltare.


Seitan alla Piastra, Pro e Contro

Il seitan è un ingrediente che è possibile impiegare in molte preparazioni al posto della carne o del pesce. Dato che assorbe facilmente i sapori, si abbina bene a erbe aromatiche e spezie oppure a salsa di soia e altre salse asiatiche. Devi anche considerare che questo alimento è un’alternativa versatile alla carne ricco di proteine e che, se cucinato a dovere, si ottengono piatti davvero squisiti.

Dal punto di vista nutrizionale poi, salvo intolleranze lievi o consistenti al glutine, dovrebbe essere facilmente digeribile e assimilabile. Tuttavia, poiché il seitan ha una discreta fonte proteica alternativa, potrebbe avere alcuni vantaggi nella riduzione del contenuto di proteine e grassi animali.

A tale proposito ci tengo a precisare che, poiché il seitan è in definitiva glutine puro, è possibile reazioni collaterali dell’alimento sull’organismo. Siccome esso non è ben tollerato nella maggior parte delle persone, non solo nell’intestino ma anche a livello sistemico, è comunque opportuno vagliare eventuali sintomi dovuti alla sua assunzione.

D’altra parte è anche vero che non tutti risultiamo positivi al glutine pertanto, senza colpe, non è detto che sia questo alimento a scatenare possibili reazioni. Detto ciò, riguardo al seitan alla piastra, andiamo a scoprire come viene prodotto e quali effetti positivi possiede l’alimento, il valore nutrizionale e l’utilizzo in cucina.


1 – Seitan: Cos’è e Come si Ricava?

Il seitan è un alimento altamente proteico ricavato dal glutine del grano tenero o da altri cereali, si ottiene estraendo il glutine dalla farina di frumento, successivamente è impastato e lessato in acqua insaporita. Ha una consistenza morbida ma gommosa e un sapore più delicato rispetto a quello della carne, anche se a influirne il gusto sono le aromatiche impiegate durante la preparazione.

In pratica il processo di estrazione del glutine dal frumento si effettua aggiungendo acqua calda alla farina e impastando il tutto, dopodiché ancora acqua calda. Il composto deve essere lasciato riposare per circa 10 minuti a bagno. Dopo tale operazione, la procedura e i relativi passaggi si ripetono.

Il prodotto così ottenuto è poi messo in un colino e assoggettato ad eventuali lavaggi, prima con acqua calda e poi con acqua fredda. A seguire del lavaggio con acqua fredda, l’alimento raggiunge una consistenza solida e compattandosi in una grossa palla. Il seitan si può sostituire con i legumi oppure con un’altra fonte proteica, per esempio la ricotta magra.

L’aspetto di questo alimento è simile alla carne il cui sapore è diversamente più fine, la sua consistenza più morbida, elastica e resistente. Ciò è dovuto all’elevato contenuto di glutine e alle sue 2 proteine: la gliadina e la glutenina. Figura quindi un concentrato di proteine vegetali ed è una possibile soluzione alle fonti proteiche di origine animale.

Lo si trova sotto diverse forme, ad esempio può essere lavorato per assegnarli la forma di salsiccia, bistecca, spezzatino e altrettanti, mentre l’utilizzo di aromi può conferire al prodotto sapori più delicati o decisi. Lo si può mangiare in tutti i modi, al forno, in umido, sotto forma di ragù, o come seitan grigliato.


2 – Seitan alla Piastra: Aspetti Nutrizionali e Benefici

Il seitan, come menzionato, è una discreta fonte proteica alternativa, utile non solo ai vegetariani e vegani, ma anche a tutti coloro che hanno necessità di ridurre il contenuto alimentare di proteine e grassi animali. Le proteine vegetali in esso contenute ammontano a 24 grammi ogni 100 grammi di prodotto, mentre 130 sono le calorie.

Immagini alimentazione vegana
Seitan Tagliato a Fette Pronto da Cuocere


° Ripartizione Energetica

  • Acqua, 58,2%
  • Carboidrati, 5,2 g
  • Proteine Vegetali, 24 g


1) Valori Nutrizionali

Il seitan ha un apporto energetico medio, le calorie sono fornite principalmente dalle proteine, seguite dall’amido e da quantità irrilevanti di grassi. Non contiene colesterolo e le fibre sono presenti in piccole quantità. Tra le vitamine, sono più apprezzabili le quantità di alcune idrosolubili del gruppo B, tiamina e niacina. Per ciò che concerne i sali minerali, è apprezzabile la concentrazione di potassio e magnesio.

Come alimento però non è adatto all’alimentazione del celiaco, ma non ha controindicazioni per i regimi nutrizionali destinati alle altre intolleranze. Si presta anche alla dieta dimagrante e le malattie del metabolismo, purché la porzioni e ricetta siano adatte. Rispetta i canoni della dieta vegetariana e vegana. La porzione media di seitan pronto idratato è di circa 100-200 g.

Nel seitan sono insufficienti anche la vitamina B12 e il ferro, spesso già mancanti nella dieta del vegano. La B12, ad esempio, si trova soltanto negli alimenti di origine animale e il ferro si trova inibito ad anti-nutrienti come l’acido fitico.


2) Profilo Alimentare

Il contenuto di carboidrati nel seitan è relativamente basso, è povero di grassi e privo colesterolo. E’ comunque carente di lisina, un amminoacido essenziale che per compensare tale carenza è importante consumare in successione altre fonti proteiche animali o vegetali come legumi, uova, carne o formaggi.

Dati i suoi valori nutrizionali, possiamo affermare che tra i vantaggi del seitan c’è l’assenza sia di grassi saturi, sia di colesterolo e può essere consumato da chi soffre di ipercolesterolemia e, in generale, da chi vuole limitare fortemente il consumo di grassi. Un altro importante beneficio è il suo basso contenuto calorico: 100 grammi contengono circa 140 calorie, è consigliabile dunque anche a chi segue un regime alimentare ipocalorico.

Questo alimento ha poi il merito di essere facilmente impiegato per preparare tantissimi piatti diversi e di essere facilmente digeribile. Oltre a essere privo di lisina, ha inoltre uno scarso contenuto di vitamina B12 e di ferro, i quali dovranno essere compensati da altre risorse proteiche presenti nella dieta.


3) Il Seitan Fa Male? Benefici e Controindicazioni

Il seitan, dato che è prodotto estratto dal glutine, ha un possibile effetto collaterale sull’organismo plausibilmente ad esso riconducibile. E’ sconsigliato difatti per 2 patologie in particolare: celiachia e diabete. Nel primo caso, chi è celiaco o ha una sensibilità al glutine, lo deve escludere dalla propria dieta. Lo stesso per chi soffre di diabete o tende ad avere alti livelli di glicemia poiché ne causa un brusco aumento immediatamente dopo l’assunzione. Rispose di Alimentazione (Dica33.it)

Il consumo di seitan, inoltre, potrebbe avere controindicazioni in pazienti affetti da sindrome del colon irritabile e altre condizioni gastroenterologiche. Qui una spiegazione da SpazioSaluteSanDecenzio. Tuttavia, secondo riscontri analogamente a questo alimento, è pur vero che nel glutine alcuni ne hanno trovato un perfetto pretesto dal quale se scaturiscono congetture comunque tutte da valutare.

Dedotto quanto citato, alla domanda se il seitan fa male, si può comunque giungere alla conclusione che dopotutto l’alimento ha le stesse prerogative di qualsiasi altro prodotto, più o meno benefico o controproducente per la salute del soggetto. Ma poiché siamo tutti intolleranti al glutine, per maggiore o minore tipicità dei suoi effetti, coloro che presentano disturbi riferiti a tali controindicazioni è facile dedurre quanto esso possa essere criticato.


3 – Cucinare il Seitan Alla Piastra/Griglia e Utilizzo in Cucina

Come accennato in apertura, il seitan alla piastra, ricette vegane e anche vegetariane, è molto proteico, benefico e gustoso completo di sapori e aromi. È un alimento ottenuto dal trattamento del grano, è privo di colesterolo e povero di grassi. Tenendo conto della sua universalità nella preparazione gastronomica, può essere cucinato in diversi modi, ricette con seitan alla piastra, grigliato, nel pangrattato o nella forma di crocchetta, è un prodotto naturale molto simile.

Immagini alimentazione uno sportivo
Seitan alla Piastra con Verdure al Vapore


1) Dove si Trova e Come si Fa

Trovare il seitan è molto facile, ora è nel bancone refrigerato di qualsiasi supermercato. Puoi trovarlo già affettato al naturale, grigliato oppure trovare hamburger e altre preparazioni di seitan già pronte. Se vuoi farlo in casa hai due opzioni, a seconda del tempo che hai:

1. Acquista il preparato per seitan che troverai facilmente nei negozi sotto il nome di ‘seitan‘, ‘preparato per seita‘ o anche ‘grano‘ o ‘glutine di frumento‘. E’ una polvere alla quale dovrai aggiungere acqua per ricavare un composto che andrà lavorato per pochi minuti bollito avvolto in un strofinaccio per 30-40 minuti con i gusti che preferisci.

2. Puoi farlo interamente a mano, con la farina di frumento o quella Manitoba, che è più ricca di glutine. Ti mostro a seguire la procedura, è un po’ lunga ma vedrai che è più facile di quanto credi.

3. Oppure, al contrario, vuoi perché hai poco tempo o vuoi perché nella tua città non trovi uno spaccio fornito di questo alimento, puoi sempre fare le tue compere online. Guarda sul canale Amazon Alimenti alcuni prodotti di seitan, chissà che trovi quello che cerchi!


2) Come Fare il Seitan a Casa

Per fare il seitan, tieni presente che da 500 g di farina usciranno circa 100 g di prodotto, te ne devono quindi straripare in quantità. Puoi conservarlo per i prossimi 3-4 giorni in un contenitore ermetico con il suo brodo di cottura.


° Ingredienti
  • 1 kg di farina
  • 3 tazze di acqua circa
  • ° Per il brodo:
  • 140 ml di salsa di soia
  • strisciolina di alga kombu
  • pezzetto di zenzero
  • cipolla
  • carota
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 gambo di sedano

° Come Procedere

1. Versa la farina in un contenitore. Aggiungi l’acqua a poco a poco fino ad ottenere un composto liscio ed elastico.

2. Lavora il composto per circa 15 minuti, poi coprilo freddo e lascialo riposare per circa un’ora.

3. Approfitta dei tempi di attesa preparando un brodo vegetale, nel quale intingerai il tuo seitan.

4. Aggiungi al brodo anche i gusti che preferisci, o salsa di soia e alghe, anche aglio in polvere, paprika dolce affumicata, curry, rosmarino e quello che desideri, ogni addizione darà di più sapore al preparato.

5. Dopo che l’ora è passata, il trattamento con seitan inizia a lavorarlo con le mani all’interno della ciotola piena per circa 5-10 minuti. Quando l’acqua è completamente bianca, puoi rimuoverla e riempire il contenitore con acqua tiepida.

6. Continua a lavorare energicamente il composto e ripeti alternando acqua tiepida e fredda.

7. Il seitan sarà pronto quando l’acqua che aggiungerai sarà limpida anche dopo la lavorazione.

8. Cambia l’acqua soltanto quando è completamente bianca e non buttarla via!

9. Una volta freddo puoi aggiungerlo alle creme per renderle più cremose.

10. A questo punto l’impasto risulterà poroso e ridurrà di 1/3 del volume originario. Puoi aggiungere sale, le tue spezie e alcuni cucchiaini di salsa di soia se lo desideri, quindi lascia riposare per circa 10 minuti.

11. Avvolgi il seitan in un tessuto stretto e ben chiuso. Dai al composto una forma cilindrica e fallo bollire per circa 50 minuti a fuoco medio nel brodo preparato. Una volta pronto puoi lasciarlo raffreddare nel brodo per continuare ad insaporire.

Il tuo seitan è pronto! Devi solo fare quello che preferisci. Puoi affettarlo e fare un ottimo seitan grigliato in padella, oppure puoi metterlo con le patate per fare un seitan grigliato arrosto, puoi friggerlo, tagliarlo a quadretti o fare quello che vuoi. Ti suggerisco anche il seitan alla griglia la cui straordinaria bontà sicuramente ti lascerà a bocca aperta!


3) Utilizzo in Cucina

Per la similitudine alla carne per consistenza e contenuto proteico, è ideale per cucinare il seitan alla piastra o come condimento per sughi, da servire anche come una specie di spezzatino, aggiungendo spezie o sotto forma di cotoletta al rosmarino e sesamo. Ottimo anche con verdure gratinate o ricette seitan alla piastra, gratinato in forno o consumato affettato come un salame è buonissimo senza altre aggiunte.

Può essere accompagnato da salse tipo tonnata, carciofi sott’olio, funghi e asparagi se preparato in stile seitan alla griglia. È perfetto anche per preparare uno stufato di melanzane o con piselli. Se lo tagli poi a cubetti, puoi creare una gustosa insalata con foglie di spinaci freschi, noci, pomodori e germogli di soia. Puoi anche fare ricette con il seitan alla piastra come fosse hamburger o squisite polpette di seitan grigliato ai ferri, oppure offrirlo con gli aromi e sapori mediterranei della tradizionale ricetta pomodoro e mozzarella.


4) Come si Cucina il Seitan alla Piastra

Cucinare il seitan alla piastra è un po’ come si fa con i soliti ingredienti e le tipiche ricette che siamo abituati normalmente. La cosa che lo differenzia, come visto poc’anzi, e che lo rende diversamente gradito è la formula con la quale è realizzato, come ad esempio verdure miste caponate.

° Seitan alla Piastra: Come Cucinare alla Griglia

Puoi anche cucinare il seitan alla piastra creando un olio aromatizzato al rosmarino e al timo, marinare, mettere la griglia sul fuoco e aggiungere per qualche minuto le fettine di seitan, 3 minuti di cottura saranno sufficienti per ogni lato. A forma di braciola, il seitan alla griglia è perfetto con un condimento di erba cedrata. Perfetto anche nei bocconcini della versione kebab, un seitan alla piastra originale davvero profumato.


° Seitan Alla Piastra: Come Cucinare Ai Ferri o Arrostito

Cucinare il seitan alla piastra e ai ferri ti permette di dare libero sfogo alla tua immaginazione. Dato che può essere sostituito come materia prima in qualsiasi piatto di carne, si può iniziare a preparare un semplice seitan grigliato ma comunque gustato con le patate. Usando la ricetta seitan alla piastra, che ti ho già indicato, puoi assemblare una deliziosa tagliata aromatizzata con verdure ed erbe aromatiche e un filo d’olio. Puoi creare anche gustosi spiedini di seitan alla griglia alternato con verdure e pane da dorare assieme.


4 – Ricette Con Seitan alla Piastra

Ed eccoci giunti alla sezione culinaria in successione alle indicazioni sopra descritte riguardo a questo alimento, proprietà, qualità e virtù in cucina. Dunque vediamo come cucinare il seitan alla piastra, realizzare sfiziosi e stuzzicanti manicaretti accompagnati con marinate deliziose e ricette con il seitan alla piastra arrostito, in padella o alla griglia.

Immagini colorate bellissime
Seitan alla Piastra con Spinaci e Patate


1) Come Cucinare il Seitan alla Piastra con Spinaci

Se acquisti il prodotto confezionato o già preparato, scegli sempre uno di qualità e presta attenzione alla cottura, cuocendolo troppo rischi che diventi duro e troppo gommoso. Pochi e semplici passaggi dal risultato di una grigliata di sempre. Scopriamo allora come si cucina il seitan alla piastra.


° Ingredienti Per 4 Persone
  • Seitan al naturale 400 g
  • Origano quanto basta
  • Maggiorana quanto basta
  • Rosmarino quanto basta
  • Olio extravergine di oliva quanto basta
  • Sale quanto basta
  • Pepe quanto basta
  • Aglio quanto basta
  • Spinaci 800 g

° Seitan alla Piastra: Come Cucinare

Taglia il seitan in quattro medaglioni a meno di due cm di altezza, trita poi finemente le erbe aromatiche. Metti il seitan in una terrina, qualche cucchiaio di olio extra vergine di oliva cosparso di erbe aromatiche tritate, leggermente salate e pepate e fai insaporire circa 15 minuti.

Pulisci gli spinaci e falli bollire leggermente. Tritali quindi grossolanamente e mettili in una padella, con un filo d’olio extra vergine di oliva aromatizzato con uno spicchio d’aglio. Tenere infine in caldo. Scalda una piastra e quando sarà ben calda, cucinare il seitan alla piastra per 5 minuti per parte. Servi subito con gli spinaci preparati..


2) Ricetta Seitan alla Piastra con Verdure al Vapore

Il seitan alla piastra, ricette anche per griglia, si prepara mescolando in una ciotola timo, rosmarino e olio e seitan affettato grossolanamente che si macera in olio aromatizzato per pochi minuti. Ecco di seguito i vari passaggi per preparare uno squisito seitan alla griglia con verdure al vapore.


° Ingredienti X 4 Persone
  • Saitan 450 g
  • Timo 1 rametto
  • Rosmarino 1 rametto
  • Olio extravergine di oliva
  • Verdure al vapore a piacere

° Preparazione

Intanto inizia con cuocere le verdure al vapore, scegli te quali sono più indicate secondo i tuoi gusti. Una volte cotte basta condirle con olio extravergine, poco sale e qualche spezia per aromatizzare. Prepara ora il seitan alla piastra.

In una ciotola mescola il timo con il rosmarino e 3 cucchiai di olio. Taglia il seitan a fette di circa 1 centimetro di spessore e marinalo in olio aromatico per 5 minuti. Fai scaldare una piastra antiaderente o una padella e dopo qualche minuto, quando sarà rovente, aggiungi le fette di seitan e falle cuocere per 3 minuti a lato. Servi il seitan alla griglia ben caldo, accompagnando con le verdure preparate in precedenza, oppure una fresca insalata di stagione.


3) Ricette Seitan alla Piastra: Varianti

Il processo di cottura del seitan alla piastra, ricette cottura varianti anche alla griglia, è più o meno quello descritto come nelle prime due, ciò che cambia è lo strumento utilizzato. In effetti, puoi usare sia la piastra o una padella che la griglia, tuttavia è sempre semplice.


° Ingredienti Per 2 Persone
  • Seitan 250 g
  • 2 Peperoni
  • 1 Spicchio di Aglio
  • Prezzemolo
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale e Pepe

° Preparazione

Inizia con pulire e tagliare i peperoni a tranci. In una padella metti l’aglio e il prezzemolo tritato unito ai peperoni e fai cuocere preparando una caponata. Aggiusta di sale e pepe. Prepara quindi il seitan alla piastra a fette di 1 centimetro circa e ponili in una casseruola, irrorali con un’emulsione di olio extra vergine di oliva, succo di limone e rosmarino. Scalda una piastra antiaderente o una padella e cuoci il seitan pochi minuti ciascuna parte. Accompagna il seitan alla griglia con il contorno di peperoni.


4) Spiedini Seitan alla Piastra

La cottura degli spiedini può essere eseguita come per molti ingredienti in modi diversi.
La ricetta per gli spiedini di seitan alla griglia prevede anche varie verdure e formaggio a dadini, nel caso formaggio vegano, che rende il seitan ancora più delizioso.


° Ingredienti Per 2 Persone
  • Seitan al naturale 150 g
  • Peperone giallo 50 g
  • Peperone rosso 50 g
  • Cipolla di Tropea 30 g
  • Vegformaggio 20 g
  • Capperi
  • Limone sotto sale 20 g
  • Olio extravergine di oliva

° Come si Cucina il Seitan alla Piastra in Spiedini

Taglia le verdure, il formaggio e il seitan a pezzi, rendendo tutti i pezzi della stessa dimensione. Infilza negli spiedini i pezzi di verdura, formaggio e il seitan, alternandoli e salandoli leggermente alla fine. Olia appena una griglia e cuoci gli spiedini per 10 minuti, facendo attenzione a girarli su ogni lato. Preparare la pasta al limone mescolando il limone, i capperi e l’olio extra vergine di oliva. Servi gli spiedini di seitan alla piastra con il pestino di limone.


5) Ricette con Seitan alla Piastra con Verdurine in Agrodolce

Se ti piace la bistecca di seitan alla griglia nella ricetta ho cercato di abbinare il piacere di cenare con un’alternativa diversa. La cottura alla griglia o alla piastra si abbina alla leggerezza del piatto e il lato agrodolce forma un insieme perfetto. Tutto da provare!

Immagini cibo cinese
Hamburger di Seitan Grigliato Con Insalata Verde

° Ingredienti X 4 Persone
  • Seitan 400 g
  • Peperone giallo 1
  • Scalogno 1
  • Rosmarino 1 rametto
  • Salvia fressca 1 mazzetto
  • Olio extravergine di oliva 2 cucchiai
  • Zucchero 1 cucchiaio
  • Aceto bianco 1 cucchiaio
  • Pizzico di Sale

° Preparazione

Lava le verdure e tagliale a listarelle e affettando sottilmente lo scalogno. Rosola il seitan su entrambi i lati in una piastra in ghisa, aggiungi un cucchiaio di olio, rosmarino e un pizzico di sale cuoci altri 10 minuti capovolgendolo più volte. Rosola lo scalogno in poco olio e aggiungi dopo 5 minuti le zucchine. Cuoci per altri 10 minuti quindi aggiungi una marinata a base di zucchero e aceto di olio e termina la cottura a fuoco vivo per altri 5 min. Aggiungi il tutto al seitan e servi la tua pietanza speciale di seitan grigliato con verdure in agrodolce.


5 – Migliori Utensili Per Griglia

A questo punto aspiro a illustrarti dei dispositivi per questo sistema di cottura. Ovviamente avrai bisogno dell’attrezzo adeguato, a meno che non lo hai già tra il tuo set di attrezzi di cucina. Per l’ottimo conseguimento delle pietanze con seitan alla griglia, per una cottura sana è necessario avere le più vantaggiose griglie o piastre, bistecchiere, o anche piastre elettriche. I materiali per questa tecnica di cottura sono importanti per la ripartizione del calore e del grado di cottura.


1. Severin Grill

Un oggetto perfetto che voglio consigliarti è la piastra Severin Grill.

Questa griglia concede la preparazione dei cibi alla piastra e tutto quello che volete cuocere perché capace per tutti gli utilizzi. Infatti consente di riscaldare in un baleno grazie alla sua efficienza. L’erogazione uniforme del calore sulle lastre ottiene risultati di buona cottura, inoltre, facile da usare, ci permette tutti i giorni cuocere cibi sani e saporiti. Facile da lavare grazie alla piastra antiaderente e il vassoio di raccolta dei grassi, rendono questa griglia elettrica ancora più comodo da utilizzare.

Per conoscere tutti i dettagli e le novità visiona la sezione indicata Severin Grill.


2. Bistecchiera Elettrica Severin

Una ottima bistecchiera per questa tecnica di cottura che ti voglio consigliare è la Bistecchiera Severin.

Raffinata, usabile e valida, la bistecchiera elettrica è realizzata per lo più degli usi in cucina e per una cottura salubre degli alimenti. Soda e duttile, è un valente sostegno per molti piatti. La modalità Barbecue fa in modo di procedere con piatti aumentando la superficie di cottura in piano, per giunta è conseguibile bloccare la superficie di cottura superiore su 5 diverse altezze. Grazie al suo ampio piano di cottura, permette di cucinare alla griglia in maniera uniforme.

Per sapere tutti i dettagli e le offerte visiona la pagina descrittiva Bistecchiera Severin.


3. Princess Raclette

Una delle apparecchiature elettriche che voglio mostrarti è la Princess Raclette.

Perfetta per cuocere ricette e alimenti alla griglia, e non solo, la Piastra Raclette illustra massime prestazioni e semplicità. Oltre anche alla rivestitura antiaderente di qualità elevata, nessun resto di cibo si attaccherà alla piastra di cottura. Ideata in alluminio a doppio strato, indeformabile, grazie al suo rivestimento infatti non hai bisogno di inserire burro o olio. per di più, puoi sbizzarrirti con le grigliate a strisce oppure con quella liscia, ti basterà girare la griglia con la parte liscio oppure quello rigato verso l’alto.

Per conoscere tutti i particolari e tutte le offerte vai alla pagina indicata Princess Raclette.


4. Dietella Bistecchiera in Ghisa

Una ottima griglia che ti consiglio è la Dietella Bistecchiera.

Della marca Dietella, per una ricetta più sana, la bistecchiera in ghisa cuoce piatti alla griglia perfetti, basta ungerla con un po’ di olio e incalorirla gradualmente prima di immettervi i cibi. Questa bistecchiera conserva aromi e cottura come quelli della nonna. Agevole da lavare, basta mettere un po’ di acqua per 10 minuti circa, così i residui rimasti dei cibi si levano agilmente.

Per conoscere tutti i dettagli e tutte le novità visiona la sezione indirizzata Dietella Bistecchiera.


5. Moneta Bistecchiera su Gas

Una delle piastre su gas che desidero mostrarti è la Moneta Bistecchiera.

Questo dispositivo è creato in alluminio ad alto rilievo, permette una diffusione del calore omogeneo sul piano di cottura e permette allo stesso tempo anche una facile maneggiatura grazie alla sua delicatezza. Idonea al contatto degli alimenti e sicura per il benessere grazie al suo materiale e di qualità superiore, consente di preparare qualsiasi alimento tu voglia fare. Facile da lavare, questo dispositivo non deve mancare nella tua cucina.

Per sapere tutti i dettagli e le novità vai alla pagina indirizzata Moneta Bistecchiera.


6. Padella Antiaderente Euronovità

Un altro oggetto che ci tengo ad illustrarti è la Padella Euronovità.

La bistecchiera ricoperta in pietra è una utensile che si adatta a piani di cottura a gas, elettrico, vetroceramica ed induzione per la preparazione di pietanze gustose grigliate. Il cibo cotto alla griglia così è omogeneo e dorato e dal particolare aroma su pietra. E’ possibile cucinare tutti cibi escludendo che questo si attacchi, per di più, questo dispositivo, toglie o restringe gli olii della pietanza. La base è abbastanza voluminosa da preparare diversi ricette e, a lungo andare, non si storce. Di ottima qualità, prepara assai bene e il calore è omogeneo altresì lateralmente. I manici in silicone è attuabile levare per più vantaggioso lavaggio.

Per visionare tutti le curiosità e le novità visiona la pagina dedicata Euronovità Padella.


7. Craft Wok

Un’altra padella ideale per cucinare cibi alla griglia che desidero illustrarti è il Craft Wok.

Realizzata in acciaio carbonio battuto, il Wok è facile da usare grazie all’impugnatura in legno e acciaio che non brucia quando viene esposta alle alte temperature. E’ la padella con cui puoi creare provando le più svariate ricette di pietanze grigliate e, grazie al disegno arrotondato, è l’ideale per girare bene ogni cibo. Ricordati di tamponarla prima di adoperarla.

Per sapere tutti i particolari e le novità visita la pagina descrittiva Craft Wok.


8. Zuofeng Padella Antiaderente

Un altro utensile per cuocere alla griglia che desidero proporti è la Zuofeng Padella.

La protezione antigraffio potenzia sia il tempo che le prestazioni di cottura. Perfetta per grigliare alimenti, queste filano via dal piano senza aderire. Con l’aiuto del materiale con il quale è fabbricata, si riscalda velocemente ed è utilissima per questo modo di cucinare, in aggiunta poi la sua agevolezza dell’impugnatura ergonomica del legno persiste allo scorrimento nel frattanto che stai cucinando. Robusta e semplice da pulire, la propongo anche in quanto il suo interno antiaderente è realizzato in fusione di alluminio, che è più resistente e prestante.

Per conoscere tutti i particolari e tutte le novità vai alla sezione indirizzata Zuofeng Padella.


9. Barbecue Weber

Un attrezzo che desidero proporti per cibi cotti grigliati è il Barbecue Weber.

Barbecue Weber. Dinamico e solido, questo dispositivo ha una piastra di cottura dove puoi grigliare veramente di tutto. Possiede una griglia per aerazione e cassetta per cenere in alluminio inossidabile. Con il coperchio in stile Weber cuoci pesce e altri cibi in modo uniforme conservando lo squisito aroma barbecue.

Per visionare tutti i dettagli e tutte le novità vai alla sezione descrittiva Barbecue Weber.


10. SunJas Barbecue Portatile

Un dispositivo che ti consiglio vivamente per ottime grigliate è il SunJas Barbecue.

Realizzato con prodotti in acciaio inox di alta qualità, è realizzato a favore la alterazione, deterioramento e ruggine. Pratico e leggero, semplice da montare e scomporre, lo porti dappertutto tu voglia. Perfetto per una grigliata in famiglia e con gli amici, per la grigliata di cibi misti, disponi avanti la brace o anche i carboni adeguati sotto la griglia, dopo inserisci la griglia ed è pronto per assaporare tutti i loro sapori.

Per conoscere tutti i particolari e tutte le offerte visiona la pagina dedicata SunJas Barbecue.


6 – Migliori Accessori Per Cuocere alla Griglia

Per una grigliata perfetta hai bisogno anche degli accessori giusti. Per comprare l’accessorio per grigliare devi osservare alcuni fattori, come per esempio l’idoneità di cui essi sono dotati, l’agevolezza e le mansioni delle opzionalità. Come puoi notare di seguito, ho scelto per te qualche utensile, soltanto per renderti un concetto. Scegli l’utensile che potrebbe ad ogni caso la praticità della tua grigliata.


1. Kitchenatics Graticola

Per cibi grigliati un ottimo utensile che ti desidero proporre è la Kitchenatics Graticola.

Realizzata in acciaio inox idonea per raffreddare e riscaldare, la Graticola è l’attrezzo che ti serve! Adatta per la preparazione di cibi grigliati al forno o arrostite, e altre ricette, perdura alla ruggine e si può lavare quindi in lavastoviglie. Fatta per durare, la griglia rialzata a filo spesso è idonea agli utilizzi parecchio usabili. Il disegno fitto della trama di prevenire che gli alimenti scivolino dalla griglia, grazie alla sua caratteristica, voglio consigliarla dato che consente che l’aria circoli intorno ai lati della lastra da forno, per una cottura e un raffreddamento assolutamente perfetti.

Per conoscere tutti i dettagli e la offerte visiona la pagina dedicata Kitchenatics Graticola.


2. Homefavor Griglia

Un oggetto efficace che voglio mostrare per cibi grigliati è la Homefavor Griglia.

La Homefavor griglia morbida per barbecue è un utile cestello che si può chiudere e portatile per BBQ e tutti i cibi che intendi cucinare alla griglia. La rivestitura antiaderente resiste alle alterazione a lungo tempo. La griglia blocca perfettamente i cibi lasciando di ribaltare con praticità per grigliate impeccabile. Per giunta è dotata con 3 spiedini e una borsa per lo spostamento.

Per visionare tutti i particolari e la offerte vai alla pagina indirizzata Homefavor Griglia.


3. Termometro ThermoPro

Un complemento efficace che desidero mostrare per cibi grigliati è il Termometro ThermoPro.

ThermoPro. E’ un termometro per cucinare a lettura digitale fulminea con sonda lunga. Idonea per ogni tipo di alimenti, è un attrezzo indispensabile alla fin fine per ottenere la giusta temperatura di cottura degli stessi. Semplice da impiegare, il display permette una limpida ottica sia all’aperto che al chiuso.

Per conoscere tutti i particolari e la offerte visiona la pagina dedicata Termometro ThermoPro.


4. Guanti Barbecue

Un oggetto utile che ci tengo a indicare per cuocere alla griglia sono i Guanti Barbecue.

I guanti per barbecue perdurano alle alte temperature. Aiutano e sono confortevoli mediante l’involucro in cotone che tiene lontano giustamente dal fuoco ed è traspirante. Flessibile e antiscivolo consentono una semplice presa per tutti gli impieghi. L’involucro in silicone da per certo anche una presa salda. Globali e capaci, i guanti barbecue si accomodano adeguatamente a mani grandi e piccole.

Per sapere tutti i dettagli e le offerte vai alla la sezione indicata Guanti Barbecue.


5. Kit Griglia MFEI

Un oggetto utile che desidero indicare per cibi grigliati è il Kit Griglia MFEI.

Il kit per barbecue MFEI sono obbligatori accessori per barbecue interni ed esterni. Di ottima qualità, gli utensili sono agevolmente conservati nella borsa, quindi manterranno il materiale nel tempo. Un set giusto che racchiude tutto in un unico spazio. Con questo kit puoi fare tutte le grigliate con ogni alimento desideri. Buono pure qualità/prezzo.

Per conoscere tutti i dettagli e le offerte vai alla pagina descrittiva Kit Griglia MFEI.


7 – Consigli Ricettario

Preparare grigliate è un metodo pratico e sbrigativo di preparare pietanze. Qualsiasi piatto intendi cucinare, ecco in successione i migliori 3 ricettari per cuocere cibi gustosi e gradevoli, con inerenti modi con pietanze veloci da gustare e scatenarsi in cucina come più vuoi. Rispettivamente vegetariano e/o vegano, per mangiare salubre tutti i giorni senza astenersi al bontà, sperimenta le ricette diverse ad ogni pasto.


1. Vegolosi

Un libro che ti voglio mostrarti è Vegolosi.

Apprendi a cuocere gustose vivande vegane. Questo libro, dotato di una ricca parte di presentazione, sottopone cibi vegani che possono tranquillamente essere interpretati in visuale vegetariana. Con più di 50 preparazioni squisite e possibili da eseguire e piatti tematici da quello di coppia a quello per i bimbi, dal light al piatto per stupefare un amico onnivoro.

Per visionare tutti le descrizioni e novità vai alla pagina indicata Vegolosi.


2. 300 Ricette da 300 Calorie

Un manuale che ti voglio mostrarti è 300 Ricette 300 Calorie.

Per detenere un’alimentazione regolata, salubre ma per di più appetitosa, troverai menu quotidiani e della settimana già regolati e articolati, stagione per stagione. Pensato per chi vuole far presto, e corredato da tabelle alimentari, il libro di cucina contiene primi, secondi, contorni, piatti unici, colazioni e dessert irresistibili!

Per sapere tutti le descrizioni e offerte visita la sezione descrittiva 300 Ricette 300 Calorie.


3. Cucinare Vegetariano

Un manuale che ti voglio indicarti è Cucinare Vegetariano.

Ricette salubri, genuine e svelte per realizzare in meno tempo portate saporose. Il libro Cucinare vegetariano con minime quantità di alimenti e breve tempo avrai il più alto del risultato. 150 ricette per accostamenti a cui è non si può rifiutare e, in prevalenza, con un basso contenuto di olei. E’ il ricettario adatto per chi ha meno tempo ma ama mettersi ai fornelli.

Per visionare tutti le descrizioni e novità visita la sezione indicata Cucinare Vegetariano.


Seitan alla Piastra – Conclusione

A questo punto, in conclusione avrai chiaramente intuito come cucinare il seitan alla piastra, come impiegarlo in cucina e il perché questo alimento potrebbe contribuire a giovamenti e benefici, in particolare se ti accingi a seguire una regime alimentare dietetico o altrimenti se favorisci mangiare con un sistema sano.

Per assumere seitan grigliato o anche taluni cibi, in questo caso ricette con il seitan alla piastra, tieni presente di non fare in modo che le vivande siano ad accostamento diretto al fuoco, in particolare se sulla brace. Per il seitan tuttavia bastano pochi minuti.

In questo post ti ho spiegato le caratteristiche del seitan e delle sue particolari proprietà, i valori nutrizionali e come cucinare il seitan alla piastra con 5 ricette diverse. Tutto ciò, incluso ad un modo di vivere salubre e stabile favorisce di sicuro al tuo modo di mangiare e dunque alla salute del tuo corpo.

Ricordati, oltre a ciò, dato che le spiegazioni qui trascritte sono unicamente a finalità informative, a tal fine, nell’eventualità di una nutrizione distinta oppure problemi acclusi a malattie particolari, osserva sempre i consigli del tuo Medico di fiducia e/o del tuo Nutrizionista, i quali esamineranno con te un’alimentazione bilanciata conseguentemente le tue esigenze essenziali.

Sicura che queste indicazioni potrebbero in un certo senso esserti di aiuto, descrivendo inoltre che genere di accessori più vantaggiosi per questo sistema di cucinare, non mi resta che salutarti e augurarti buon Benessere Psico Fisico!

Cristina

Cristina

Fondatrice di Benessere-psico-fisico.it

Cristina ha fondato il blog Benessere Psico Fisico perchè la sua passione è il benessere in generale e quindi il compito di far star bene gli altri in armonia con se stessi e con il mondo.

Oltre che cercare di regalare gioia e serenità, e infondere sicurezza e la giusta motivazione di vita, per saper cogliere quello che la natura ha da offrire, attraverso il suo blog vuole incoraggiare tutte le persone.

Ti è piaciuto questo articolo? Se si lascia qui il tuo commento!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Fai la Spesa Qui!

Spesa online

Lasciati Ispirare…

Ultime Guide

Noci ai Cani. Si Possono Dare da Mangiare al Cane ? Fa Bene o Male?

Noci ai Cani. Si Possono Dare da Mangiare al Cane ? Fa Bene o Male?

Noci ai cani possono mangiarle? E' vero che noci e frutta secca sono alimenti eccezionali e molto buoni, naturali e salutari. Tuttavia, allergie a parte per noi umani, è altrettanto vero che lo stesso può avvalersi anche per l'alimentazione del nostro cane. Quindi,...

Offerte Per Te!

Pagine del Sito

Per Argomento

Miglior Hosting Italiano

banner sidebar vhosting

Il Mio Ebook Gratuito!

Banner sidebar ebook gif

Libro Benessere Totale Gratuito

PDF GRATUITO BENESSERE TOTALE

Inserisci i tuoi dati qui sotto per ricevere una copia gratuita tramite Email

 

Ti sei registrata correttamente. Ti abbiamo inviato il PDF tramite Email. Se non lo trovi controlla nello Spam.

Ricette Per Microonde in PDF

Inserisci i tuoi dati per ricevere gratuitamente 30 Primi + 30 Secondi + 30 ricette di Dolci in PDF!

 

Ti abbiamo inviato 3 PDf tramite Mail, se non trovi la nostra Mail controlla nello Spam!

Ricette Per Microonde in PDF

Inserisci i tuoi dati per ricevere gratuitamente 20 Primi + 20 Secondi + 20 ricette di Dolci in PDF!

Ti abbiamo inviato 3 PDf tramite Mail, se non trovi la nostra Mail controlla nello Spam!

Ricette Per Bimby in PDF

Inserisci i tuoi dati per ricevere gratuitamente 30 Primi + 30 Secondi + 30 ricette di Dolci in PDF!

 

Ti abbiamo inviato 3 PDf tramite Mail, se non trovi la nostra Mail controlla nello Spam!

Ricette Per Bimby in PDF

Inserisci i tuoi dati per ricevere gratuitamente 30 Primi + 30 Secondi + 30 ricette di Dolci in PDF!

 

Ti abbiamo inviato 3 PDf tramite Mail, se non trovi la nostra Mail controlla nello Spam!

Pin It on Pinterest

Shares