Home » Allenamento » Posizione Candela Yoga: A Cosa Serve? Scopri I Benefici!

Posizione Candela Yoga: A Cosa Serve? Scopri I Benefici!

Posizione candela , si tratta di una asana invertita che possiede innumerevoli virtù sia a livello fisico e che mentale e spirituale. Nello yoga questa posa è considerata la regina di tutte le asana, e solitamente viene eseguita quando il è rilassato e ben allenato.

Una delle attività più popolari e benefiche che seguono varie attività e di raccoglimento è precisamente lo Yoga. L'obiettivo di tale branca psico-fisica è accentrata sulla riflessione o dinamismo. Ecco dunque che la presente dimestichezza è tra quelle particolarmente raccomandate come completezza mentale e terapica.

In questo guida, offrendo solo 15 minuti di dedizione, parleremo della posizione candela yoga, come praticarla in modalità comprensibile, gli aspetti benefici e le sue tipicità.


Posizione Candela Yoga !

Lo yoga è una esercizio le cui particolarità e metodi psichici e fisiologici suscitano il vigore sepolto in noi atto alla sua ripristinazione. Essendo che si cita il benessere psico-fisico, come elenco persino nel mio articolo su Come Vivere Bene, è indubbiamente importante apprendere le sue grandi caratteristiche per poter assimilarne copiosamente i suoi benefici. Come per l'appunto con la posizione della candela.

Per chi inizia la prima volta, una volta che ha capito le condizioni e tratti del piano tradizionale yogico, l'elevazione prossima comprende nella speciale percezione delle posture indispensabili. Tra quelle anche la posizione candela.

Si annotano posizioni di: ; distacco dei sensi; concentrazione; ; annullamento. La prassi dello yoga, qualunque sia la scelta, è sempre fondata sull'aumento delle forze psichiche, fino a totalizzare intensità fisici speciale.


1. Candela Yoga: Cos’è E A Cosa Serve?

Le pose yoga sono Asana, o posizioni, che tengono in movimento tutto il corpo recando giovamenti meravigliosi psico-fisici. L'obiettivo di espletare queste preparazioni, ribatto che sostengono a prendere coscienza rilassando mente e corpo. Qualunque Asana, comunque, accoglie una riflessione e può appoggiare a inseguire un grande traguardo.

Ma per poter comprendere e apprendere gli aspetti di questa posa, che nello yoga si chiama Sarvangasana, sveliamo insieme il suo significato.


1) Cos’è Sarvangasana?

Sarvangasana, o posizione della candela, oppure semplicemente posizione capovolta, è una Asana di Hatha Yoga della categoria delle “posizioni invertite“, o capovolte. Il nome deriva dal sancrito “Sarva” che significa “tutto, completo“, mentre “Anga” che significa “corpo, membra“, e “Asana” che vuol dire semplicemente “posizione“.

Questo tipo di asana invertita è inserita nello yoga moderno come esercizio. In realtà, questo termine in sancrito, vuole la traduzione più significativa “supporto per le spalle“, o più completamente Salamba Sarvangasana.

Pose simili nello yoga erano usate già anticamente come Mudra, cioè come gesto simbolico, o come rituale o come posa. (da Wikipedia)


2) A Cosa Serve Sarvangasana?

La posizione della candela yoga, o Sarvangasana, è soprannominata la “regina” o la “madre” di tutte le asana. Essendo una figura invertita, come del resto tutte le pose capovolte, possiede moltissimi benefici su tutti i livelli del corpo.

Tutte le asana capovolte hanno difatti un notevole potere sul corpo sia a livello fisico, psicologico, mentale e spirituale, ma anche a livello energetico.

Lo scopo di questo esercizio, grazie all'effetto della forza di gravità, favorisce l'allungamento del collo facilitando il flusso sanguigno della zona cerebrale e, al contempo, ne consente il deflusso dalle gambe fino agli organi interni.

Se ben realizzata, la posizione candela yoga in fase statica può essere mantenuta per diversi minuti con uno sforzo fisico trascurabile. Dato che nello yoga la posa candela è capovolta, si mantiene trovando il perfetto punto di equilibrio dei pesi.


3) Posizione Yoga Candela Benefici

Ogni postura yoga include un messaggio che ci aiuta a ottenere un incredibile obiettivo. L'azione asana Sarvangasana, o posizione della candela, sebbene possa sembrare facile da compiere, in realtà necessita di un buon riscaldamento e del corpo. Si ha pertanto la possibilità di arrivare a mete sicuramente elevate di gratificazione psico-fisica.

Praticare questa postura ogni giorno migliora la circolazione del sangue e della linfa, ossigenando tutto il corpo. Tra gli effetti positivi, favorisce la digestione e il transito intestinale, riequilibrando gli organi ormonali attraverso la tiroide.

Come le altre pose invertite, agisce sul controllo della respirazione attraverso la sua azione sul midollo allungato, inoltre dona una perfetta flessibilità vertebrale. Sul piano energetico, stimola la e la creatività, potenzia la longevità e persino la capacità di provare gioia.

Infine, le persone che soffrono di vene varicose, asma, disturbi del o disturbi dentali, troveranno nell'esercizio di questa postura un evidente conforto.


2. Come Fare La Posizione Candela Yoga!

Foto tutorial yoga candela

Il presupposto della posizione candela, come ho detto, è quello di rafforzare e potenziare tutto il corpo. Ma per percepire tutti gli effetti benefici che diffonde, è essenziale praticarla con regolarità: soddisfano 10 minuti al giorno.

Al mattino, l'esercizio yoga della candela aumenta l'energia e la potenza fisica, mentre se eseguita la sera calma la tensione favorendo il rilassamento. Eseguita prima di una meditazione seduta, favorisce l'energia e la calma mentale.

Ricordo che questa asana è una delle pose yoga invertita e che nello yoga moderno è visto come esercizio fisico spesso collegate da sequenze fluide, accompagnate dalla respirazione terminando con il rilassamento o la meditazione.

Per espletare questa asana, in primis sistema il tuo tappetino yoga, inoltre avrai bisogno di una o due copertine correttamente piegate a metà, oppure utilizza un supporto yoga adeguato.


1) Esercizio Della Candela

  • Sdraiati sulla schiena
  • Metti le spalle al bordo del supporto o copertina
  • Poggia la testa a terra e il collo libero
  • (dovresti essere in grado di adattare la larghezza di un dito tra il pavimento e il collo)
  • Unisci entrambe le gambe ispirando
  • Piega le ginocchia e solleva il bacino
  • Porta le mani verso le spalle, stringendo bene i gomiti
  • Allunga le gambe unite senza tensioni verso il soffitto
  • Libera il collo dalla tensione
  • Fai lentamente pressione del mento sulla gola
  • Avanza con della postura aumentando le gambe dritte
  • Una volta in posizione non girare mai la testa di lato

Questa è la posizione finale. Se ci riesci, dovresti mantenere questa postura almeno 30 minuti. Dal momento che per eseguire la posa della candela occorre aver raggiunto un livello avanzato, si consiglia di iniziare gradualmente i minuti statici, progredendo poi fino al raggiungimento della piena potenza.


2) Consigli Posa Candela

In materia yoga, come detto prima, questa posa favorisce a stabile un collegamento con il nostro organismo attraverso l'energia che sprigiona. Logicamente, come per le altre asana, il metodo più opportuno per espletarle è percepire e ascoltare il proprio corpo, simile da essere intonati cercando di armonizzare il respiro con il movimento.

Talora, però, il conseguimento nello yoga posizione della candela può apparire alquanto forzoso da eseguire. Ricordo che, in ogni caso, è richiesta una buona staticità e morbidezza oltre che agilità e buon equilibrio. L'indicazione, come per ogni posa, richiede una buona pratica.

La posa candela è una postura di equilibrio che richiede un buon tono muscolare per far fronte all'inversione di gravità, in particolare dei muscoli profondi della schiena, glutei, addominali, forza nelle braccia e nei polsi. Pertanto, a volte, questa postura provoca dolore durante la sua presa.

Da ultimo, se sei alle prime armi, e prima di cominciare qualsiasi tipo di esercizio yoga, in particolare quelle avanzate come Sarvangasana, si consiglia sempre di rivolgersi prima ad un insegnante yogi che saprà sicuramente consigliarti l'esecuzione corretta.


3) Controindicazioni

Così come qualunque posa yoga non persistono controindicazioni se non mettere in atto l'attenzione nel fare le asana. In ogni modo, si esorta di non indurre a inutili sforzi il fisico ma pratica gli esercizi fino al punto che padroneggi tutto.

Benché questo esercizio non porta vaste nocività, se mal esercitato e mancante di una competenza come si deve, potrebbe comunque procurare dolori da un punto di vista fisico, in particolare alla schiena, alle giunture ossee e ai tessuti muscolari.

Cosicché, ti esorto sempre di operare sul corpo in modo tenue e mantenersi entro i tuoi limiti. Questa postura, inoltre, non dovrebbe essere eseguita in caso di: problemi di pressione alta, problemi di cuore, ipertiroidismo, infezione del tratto ENT, durante le mestruazioni, disturbi ernia iatale, problemi di stomaco e aerofagia.

Infine, se presenti uno dei come quelli appena descritti, o se hai problemi particolari alle articolazioni, o alto tipo di disturbo, prima di fare qualsiasi pratica consultati sempre con un medico.


3. Varianti Posizione Candela!

Immagini donna posa candela

Come è stato detto, eseguire la posizione candela yoga, o Sarvangasana, talvolta può risultare difficile, soprattutto per il nuovo aspirante yogi. In alternativa, però, esistono alcune varianti da provare in una versione semplificata.

Ecco quindi qui a seguire le possibili variazioni della posa yoga candela.

1) Variante Ardha Sarvangasana

Una semplificazione di questa postura è Ardha Sarvangasana, ossia la posizione della mezza candela yoga. Il nome deriva dal sancrito “Ardha” che significa “metà” e “Sarvangasana“. Letteralmente, quindi, assume il significato yoga mezza candela.

La posizione mezza candela yoga consiste nel fermare la fase dinamica della posizione mentre il corpo è capovolto, il bacino elevato e le gambe a 45 gradi, prima di addrizzare le gambe alla verticale.


2) Variante Sarvangasana Sulla Sedia

E' possibile eseguire Sarvangasana su una sedia forte e stabile, con le gambe appoggiate sullo schienale della sedia, il corpo sostenuto da una coperta ripiegata sul sedile della sedia e le spalle e il collo appoggiati su un cuscino a terra. Le mani possono afferrare le gambe posteriori della sedia per aprire il torace.

La posa si entra sedendosi a cavalcioni della sedia di fronte allo schienale, sollevando le gambe sullo schienale, tenendo la sedia e appoggiandosi allo schienale, quindi scivolando verso il basso fino a quando la testa raggiunge il suolo.

Si esce dalla posa piegando le gambe e scivolando verso il basso con cautela.


3) Variante Eka Padha Sarvangasana

Una alternativa di questa asana è Eka Padha Sarvangasana, ossia la posizione della candela con una gamba sola. Per eseguirla, dalla posa finale di Sarvangasana abbassa la gamba destra verso la testa mantenendola il più possibile dritta, fino a che non tocca terra. Mantieni la gamba sinistra verticale.

Rimani stabile alcuni minuti, poi riporta la gamba destra in posizione verticale e cala con la gamba sinistra, mantenendo la posizione per lo stesso arco di tempo.


4) Altre Variazioni Dello Yoga Candela

La postura della candela può essere inserita da Halasana (posa dell'aratro), passando a un ciclo di pose come Karnapidasana (posizione di pressione dell'orecchio) con le ginocchia piegate vicino alla testa e afferrate per le braccia. Oppure a Parsva Halasana (posizione dell'aratro laterale) con il corpo verticale, il tronco attorcigliato da un lato e le gambe tese con i piedi che toccano il suolo (da quel lato).

O anche Supta Konasana, con le gambe divaricate il più possibile, i polpastrelli che afferrano gli alluci.
Altro passaggio Parsva Sarvangasana, una posa avanzata, con entrambe le gambe appoggiate su un lato. E Urdhva Padmasana in Sarvangasana, con le gambe nella posizione del loto


4. Complementari Necessari Per lo Yoga

Foto ginnastica illustrata

Per praticare lo yoga con un metodo buono, non necessitano tante cose se non l'attenzione e la decisione di intraprendere un cammino interiore. In ogni caso, esistono alcuni strumenti e alcuni arnesi che aiutano a espletare le asana nella tecnica adatta.

Idonei per chi inizia, yogi e insegnanti competenti, gli accessori per lo yoga fondamentali anche se non molti si dimostrano aiutanti unici ideali per la tua esperienza abituale.

L'intero mondo degli strumenti per lo yoga è certamente ricco di articoli per tutti i profili e costi. Vediamo quindi insieme ad esempio gli oggetti e quelli che non dovranno mancare nella tua borsa yoga.


1) Tappetino Yoga Pieghevole

Un accessorio utile che ti ci tengo a mostrare è il Tappetino Yoga Pieghevole.

Questo tappetino da yoga adotta un design piegato a metà, ed è dotato di una custodia, che è comoda da trasportare e riporre quando si esce. Antiscivolo a doppia faccia, protegge il tuo corpo favorendo l'equilibrio. In materiale PVC ambientale, e 6 colori.

Scopri maggiori dettagli alla pagina consigliata Tappetino Yoga Pieghevole.


2) Set Yoga Blocchi e Cinghia

Ecco un set che mi preme caldamente indicare: Set Yoga Blocchi e Cinghia.

Il set yoga in 4 colori diversi, comodissimi e resistenti, leggero con gli angoli smussati e nessun odore, realizzata in eco-friendly in schiuma EVA ad alta densità per lunga durata, garantiscono una presa ottimale e comoda stabilità. Ideale come supporto durante allenamenti vari.

Scopri di più, visita la pagina dedicata Set Yoga Blocchi e Cinghia.


3) Borsa Yoga Mysore

Un oggetto che mi preme molto suggerire è la Borsa Yoga Mysore.

La borsa yoga di Lotuscrafts è l'ideale per riporvi le attrezzature da yoga. Grazie alla tracolla regolabile, è anche molto comoda da indossare. Offre spazio sufficiente per i tappetini da yoga fino a 65 cm di larghezza. Tasca esterna, tessuto puro cotone biologico. 4 colori tra cui scegliere.

Scopri di più, visita la pagina dedicata Borsa Yoga Mysore.


4) Cuscino Meditazione Yoga

Un altro accessorio che voglio sicuramente consigliare è il Cuscino Meditazione Yoga.

100% cotone, rotondo, il cuscino yoga versatile è utile per la meditazione dove vuoi. Alto 15 cm, all'occorrenza, l'imbottitura in spelta di farro biologica può essere facilmente adattata. Certificato ecologico e biologico, garantisce le condizioni di lavoro eque e sicure.

Scopri di più, visita la pagina dedicata Cuscino Meditazione Yoga.


5) Pantaloni Yoga

Per la tua attività quotidiana ti consiglio vivamente i Pantaloni Yoga.

Disegnato con fondo a zampa di elefante, il pantalone yoga è caratterizzato da una comoda ed elasticizzata per una vestibilità aderente e sicura. Realizzato per l'83% Poliestere e 17% Elastan, è facile da trattare e lavabile in lavatrice. Firmato Amazon, questo prodotto è sicuramente un elemento che non può mancare quando si pratica yoga.

Scopri di più, visita la pagina dedicata Pantaloni Yoga.


5. Lezioni Ispirati di Yoga!

Immagini libri astratto bellissime forme yoga

Tramite un continuativo addestramento quotidiano, lo yoga ha tantissimi giovamenti fisici e mentali. Tuttavia, come si impara questa stupenda cultura? In aggiunta che andare in un centro di yoga, si può praticare pure a casa, seguendo ovviamente i principi basilari dell'attuale incredibile abilità.

Ergo, a questo punto, qui vorrei proporre alcune letture per un esplorazione preliminare non solo per il benessere del nostro corpo ma anche spiritualmente.


1) Il Sutra Del Loto

Una delle letture che voglio vivamente suggerire è Il Sutra Del Loto.

Questo libro, di Massimo Claus, rappresenta certamente la vetta dell'insegnamento del Buddha. Comprende tutte le strade da Lui tracciate per ogni tipologia di essere umano. Questa versione è stata realizzata con il solo intento di portare alle persone ciò che altrimenti sarebbe troppo distante dal comune modo di esprimersi dell'uomo contemporaneo.

Scopri di più alla pagina consigliata Il Sutra Del Loto.


2) La Scimmia Yoga

Una seconda lettura pratica che consiglio caldamente è La Scimmia Yoga.

Con il suo approccio nuovo, gioioso, semplice ma efficace, questo libro di Sara Bigatti rivoluziona una delle discipline più antiche del mondo, partendo dal presupposto che lo Yoga è di tutti e per tutti, e che si può intenderlo anche come un percorso giocoso, una buona “ginnastica” che rassoda, distende e armonizza il corpo e, cosa magnifica, anche la mente.

Scopri di più, visita la pagina dedicata La Scimmia Yoga.


3) Yoga Manuale Pratica a Casa

Una guida che ci tengo a consigliare è Yoga Manuale a Casa.

Scritto da Sivananda Yoga Vedanta Centre, celebre in tutto il mondo, questa guida completa mostra le posizioni classiche dello yoga per tutti i livelli, con illustrazioni chiare passo dopo passo e istruzioni facili da seguire. Benefici psicofisici di ogni posizione e preziosi suggerimenti. Consigli per orientarsi verso un'alimentazione vitale e salutare.

Scopri di più, visita la pagina dedicata Yoga Manuale a Casa.



Posizione Candela Yoga – Conclusione!

Lo yoga è un esercizio che genera moltissimi benefici al corpo che alla mente. E' una fantastica educazione fisica e disciplina olistica poiché consente individualmente di allenare il proprio fisico e di detrarre fantastici giovamenti lavorando su qualche aree di esso.

Le pose yoga, come la posizione candela di cui abbiamo parlato in questo articolo, si ideano sia a criterio personale che per le proprie particolarità. Oltre a questo, eseguire yoga accorda di conseguire scioltezza e fermezza, ma pure grandezza di ponderazione e responsabilità. Trovi informazioni utili visitando il sito Federazione Italiana Yoga.

In definitiva, c'è una Asana per tutti!

Razionalmente, in certe situazioni, ma anche per chi mostra riserve fisiche particolari, il suggerimento è esplicitamente e tuttavia quello di ricorrere a personale pratico del settore.

Infine, gli attrezzi per esercitare yoga, quelli citati nell'attuale post, sono accessibili su Amazon. Mi preme suggerire di controllarli sempre poiché le offerte possono mutare continuamente. Non farti sfuggire l'occasione.

Giunta alla fine, ora sai come fare la candela yoga. Non resta quindi che salutarti con e auspicare una buona permanenza su Benessere-Psico-Fisico!

Rammentati: Lo yoga è completo e ognuno può farlo. Sciogli il tuo corpo e il pensiero: inizia senza indugio!

Cristina

Cristina

Fondatrice di Benessere-psico-fisico.it

Cristina ha fondato il blog Benessere Psico Fisico perchè la sua passione è il benessere in generale e quindi il compito di far star bene gli altri in armonia con se stessi e con il mondo.

Oltre che cercare di regalare gioia e serenità, e infondere sicurezza e la giusta motivazione di vita, per saper cogliere quello che la natura ha da offrire, attraverso il suo blog vuole incoraggiare tutte le persone a uno stile di vita più sano.

Ti è piaciuto questo articolo? Se si lascia qui il tuo commento!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lasciati Ispirare…

Ascolta con Audible

Leggi Anche:

Ginnastica Olistica: Cosa è, Esercizi e Benefici Posturali!

La ginnastica olistica è una pratica che mira a migliorare il benessere fisico, mentale ed emotivo delle persone. Si basa su esercizi di respirazione, stretching, rilassamento e meditazione, che aiutano a sciogliere le tensioni, a rafforzare i muscoli e a equilibrare...

Musica Yoga per Dormire: I Benefici della Musica per il Sonno!

La musica yoga per dormire è rilassante, armoniosa e affascinante. Se anche tu sei stanca delle notti insonni, e vuoi trovare un modo per riposare meglio, la musica yoga potrebbe migliorare la qualità del tuo sonno in modo naturale ed efficace. Per questo, i suoni...

Musica Yoga Meditazione: Integrare la Musica per Meditare!

La musica yoga nella meditazione aiuta a rilassarsi, concentrarsi e raggiungere uno stato di benessere complessivo. La musica nella pratica dello yoga e della meditazione può infatti amplificare notevolmente i suoi effetti benefici sulla mente, il corpo e lo spirito....

Fitoterapia: I Segreti Curativi del Potere della Natura!

La fitoterapia è una disciplina olistica che si occupa di prevenire e curare vari disturbi e malattie con l'uso di piante medicinali e dei loro estratti. E' una scelta naturale e consapevole per il benessere del corpo e della mente. Tuttavia, la fitoterapia non è...

Agopuntura: Il Potere di una Tecnica Antica Terapica!

L'agopuntura è una tecnica olistica alternativa alla medicina tradizionale, ed è usata per trattare vari disturbi fisici e mentali. E' considerata una terapia complementare, che significa che non sostituisce la medicina convenzionale, ma la integra. Scopri i vantaggi...

Ebook Gratuito di Benessere

Scarica Subito il PDF

PDF GRATUITO BENESSERE TOTALE

Inserisci i tuoi dati qui sotto per ricevere una copia gratuita tramite Email

 

Ti sei registrata correttamente. Ti abbiamo inviato il PDF tramite Email. Se non lo trovi controlla nello Spam.

Ricette Per Microonde in PDF

Inserisci i tuoi dati per ricevere gratuitamente 30 Primi + 30 Secondi + 30 ricette di Dolci in PDF!

 

Ti abbiamo inviato 3 PDf tramite Mail, se non trovi la nostra Mail controlla nello Spam!

Ricette Per Microonde in PDF

Inserisci i tuoi dati per ricevere gratuitamente 20 Primi + 20 Secondi + 20 ricette di Dolci in PDF!

Ti abbiamo inviato 3 PDf tramite Mail, se non trovi la nostra Mail controlla nello Spam!

Ricette Per Bimby in PDF

Inserisci i tuoi dati per ricevere gratuitamente 30 Primi + 30 Secondi + 30 ricette di Dolci in PDF!

 

Ti abbiamo inviato 3 PDf tramite Mail, se non trovi la nostra Mail controlla nello Spam!

Ricette Per Bimby in PDF

Inserisci i tuoi dati per ricevere gratuitamente 30 Primi + 30 Secondi + 30 ricette di Dolci in PDF!

 

Ti abbiamo inviato 3 PDf tramite Mail, se non trovi la nostra Mail controlla nello Spam!

Pin It on Pinterest