Home » Alimenti » Le Mandorle Contengono Lattosio: Chi Può Mangiarle?

Le Mandorle Contengono Lattosio: Chi Può Mangiarle?

Le contengono ? Chi è intollerante può consumare mandorle? Riguardo gli effetti e benefici della mandorla, si sa che è un alimento straordinario. Frutta e verdura, così come la frutta secca o semi oleosi, non contengono lattosio, e possono essere consumati tranquillamente anche da chi soffre di questa condizione.

Mangiare bene con i migliori alimenti non è marginale ma potenzia il pregio della nostra esistenza in quanto ci accorda di vivere meglio, riposare bene, avere più energia e un fisico più sano. Pertanto, ecco perché vorrei illustrarti in questo post le caratteristiche della mandorla, se le mandorle contengono lattosio, cos'è l'intolleranza al lattosio e perché questo frutto secco porta numerosi benefici al nostro organismo.


Le Mandorle Contengono Lattosio? Facciamo Chiarezza!

Cibarsi bene è fondamentale per la nostra serenità psico-fisica, e dal momento che si osserva di nutrirsi giusto, conseguentemente al mio post pubblicato in cui faccio capire Come Vivere Bene, è indispensabile informarsi quale tra i cibi buoni è possibile includere nella nostra alimentazione giornaliera.

E' senz'altro essenziale scegliere quotidianamente piatti freschi e alimenti che comprendono tutti i nutrienti essenziali utili all'organismo. Ecco perché in questa guida spieghiamo cosa comporta mangiare le mandorle e se le mandorle contengono lattosio.

Cibarsi con i cibi buoni non è un fatto aggiuntivo ma concorre a ristabilire la prerogativa della durata di vita. Ciò lascia non solo di detenere più forze e più concentrazione, ma ci permette anche di riposare adeguatamente ed avere oltre a ciò una forma più salubre.

L'alimentazione, a dire il vero, è un costitutivo primario a tutte le età. Conoscere bene quali sono i migliori cibi per vivere meglio, oltre ai vantaggi di una dieta ricca di nutrienti giusti significativi per il nostro organismo, diviene allo stesso tempo un fattore decisivo per il nostro benessere in generale.


1. Mandorle e Lattosio: Ecco Cosa Devi Sapere!

Riguardo alla domanda iniziale Le mandorle contengono lattosio, la risposta ovviamente è NO. I vegetali in genere non contengono lattosio. Questo zucchero, infatti, si trova solo nel latte e nei suoi derivati. Tuttavia, è anche vero che frutta, verdura e lattosio possono essere miscelati nelle bevande, in zuppe precotte e vari sughi.

I soggetti intolleranti al lattosio, quindi, dovrebbero prestare attenzione alle lavorazioni industriali e prodotti surgelati in cui possono essere aggiunti ingredienti contenenti lattosio. Generalmente questi ingredienti vengono inseriti come additivi o conservanti.

Per questo motivo, è sempre opportuno leggere attentamente le etichette riportate sui prodotti confezionati. Ma per comprendere meglio cos'è l'intolleranza al lattosio, e sfatare il mito se le mandorle contengono lattosio, così come i vegetali, scopriamo in cosa consiste e come alimentarsi bene in caso di intolleranza alimentare.


1) Cos’è e Dove Si Trova Il Lattosio?

Il lattosio è lo zucchero del latte, rappresentando circa il 98% del suo contenuto. Oltre che nel latte, questo elemento è contenuto nel latte vaccino e nei suoi derivati, come e formaggi, anche se in minore quantità. Nella produzione di formaggio, per esempio, il siero di latte, o plasma, è il liquido che rimane dopo che il latte è stato cagliato e filtrato.

A livello industriale, il lattosio viene prodotto dal siero di latte filtrato per tutte le principali proteine. Inoltre, il lattosio può anche essere isolato mediante diluzione del siero di latte con etanolo, un composto organico.

Lo yogurt, per esempio, è un prodotto derivato dalla fermentazione batterica del latte. La fermentazione degli zuccheri nel latte produce acido lattico, che agisce sulle proteine ​​del latte conferendo allo yogurt la sua consistenza e il caratteristico sapore aspro.

Il formaggio, invece, è un prodotto consistente latterio-caseario mediante coagulazione della caseina proteica del latte, e comprende proteine e grassi del latte.

A dispetto di quello che maggiormente le persone pensano, yogurt e formaggi contengono un basso livello di lattosio.


2) Come è Utilizzato Il Lattosio?

Come è stato detto, il lattosio viene utilizzato nelle produzioni industriali di molti prodotti confezionati e surgelati. Gli additivi o conservanti contenenti lattosio sono generalmente inseriti in questi prodotti a largo consumo. Per esempio, i prodotti surgelati possono contenere tracce di lattosio, così come i piatti pronti.

Le verdure precotte possono contenere lattosio, così come diverse bevande e gli insaccati. I soggetti intolleranti al lattosio dovrebbero fare particolare attenzione soprattutto agli insaccati, ai prodotti da forno e da pasticceria, e agli snack confezionati.

Poiché si trova solo nel latte e nei suoi derivati, utilizzato come additivo o conservante, il lattosio può essere presente in alcuni prodotti:

  • Prosciutto
  • Wurstel
  • Salumi
  • Biscotti
  • Pane
  • Cereali da colazione
  • Cibi e sughi pronti
  • Torte confezionate
  • Merendine
  • Caramelle
  • Snack
  • Gelati
  • Sorbetti


3) Dove Non C’è Il Lattosio?

Ricordo che il lattosio è lo zucchero del latte. Riguardo quindi le mandorle contengono lattosio, come frutta e verdura, non può trovarsi pertanto negli alimenti di origine vegetali. Se sei quindi intollerante e hai dubbi di poter trovare tracce di lattosio anche in frutta e verdura, potrai stare tranquilla.

Il lattosio, infatti, come ben specificato, non può trovarsi né nella frutta né nella verdura perché è un prodotto di origine animale. Quando si parla di lattosio ci riferiamo allo zucchero del latte. Difatti, questo zucchero è prodotto solo dalla ghiandole mammarie dei mammiferi.

Il lattosio è dunque un prodotto naturale, un disaccaride di glucosio e galattosio presente nel latte umano e vaccino. Secondo la sua formulazione, la cui descrizione è riportata nella Biblioteca Nazionale di Medicina, il lattosio viene anche utilizzato in farmacia per compresse, in medicina come nutriente e nell'industria.


4) Cos’è L’Intolleranza Al Lattosio?

La forma più comune di intolleranza al lattosio si sviluppa nel corso della vita. Durante l'infanzia e la prima età, l'attività dell'enzima lattasi diminuisce lentamente e questa carenza può essere più o meno importante. Non è una malattia, ma un normale adattamento ai cambiamenti delle abitudini alimentari.

Coloro che sono abituati a bere il latte e che sono costretti a farne a meno per un breve periodo, potrebbero manifestare intolleranza al lattosio non assumendo questo prodotto, che è quindi facilmente tollerato e digerito.

L'intolleranza al lattosio, argomento trattato sul portale Salute.gov.it, è causata dall'assenza o dalla scarsa presenza della lattasi che è l'enzima che scinde il lattosio in glucosio e galattosio. In fatto di nutrizione, come spiega l'articolo, quando il lattosio non è digerito rimane nell' e viene fermentato dalla flora batterica con la conseguente produzione di metaboliti secondari e gas.

I sintomi più frequenti associati a questa condizione sono: meteorismo, dolori addominali, diarrea.

Per diagnosticare l'intolleranza, da non confondere con allergia, è necessario sottoporsi ad un esame non invasivo. Quello più comune è il test del respiro, anche detto breath test. L'esame genetico, invece, può accertare l'eventuale predisposizione al disturbo.

Tuttavia, la sintomatologia regredisce eliminando dalla dieta le fonti di lattosio. A questo proposito, sul portale della salute sono descritte le intolleranze al lattosio e al glutine, che puoi trovare QUI.


2. Mandorle: Ecco Perché Fanno Bene!

Immagini mandorla albero frutti

Le mandorle sono un ingrediente che piace a tutti e particolarmente valutate anche in cucina. Puoi gustarle da sole o per preparazioni sia dolci che salate, e sono tra le frutta a guscio più famose al mondo notevolmente nutrienti e ricche di grassi salutari, antiossidanti, vitamine e minerali, buone e utili per il tuo corpo.

Secondo il Centro Data Alimenti, 100 grammi di mandorle contengono 628 Kcal. Ricche di grassi (79%) e proteine (14%), sono un'ottima fonte di energia.

Nutrizionalmente, è un prodotto completo, di cui il nostro fabbisogno giornaliero può essere assicurato assumendo circa 30 grammi al giorno (10-15 mandorle).


1) Perché Mangiare Le Mandorle?

I vantaggi maggiori di questo fantastico seme, in particolare all'elevato contenuto in fibre, collaborano a combattere la stitichezza. Sono inoltre suggerite per i diabetici poiché possono diminuire l'assorbimento del glucosio, limitandone i livelli nel sangue.

Alleate per perdere peso, le mandorle fanno bene perché sono singolarmente sazianti e povere di carboidrati, e sono infatti di largo aiuto mangiate come o la mattina.

Ma le mandorle sono ricche anche di antiossidanti, un vero effetto benefico per la e diverse malattie. Ad esempio, una delle particolarità benefiche è il contenuto di Vitamina E di cui è specificamente ricca, e pertanto può intervenire nelle malattie cardiache.

Non solo! Poiché sono ricche di sali minerali, sono un alimento adatto per ostacolare le malattie delle ossa e l'anemia.


2) Cosa Contengono le Mandorle?

Il profilo nutritivo delle mandorle è impressionante, sebbene siano meno caloriche delle noci, ciononostante, sono in ugual modo ricche di azioni salutari che fanno sì che questo seme a guscio sia virtù di benessere. In particolare, una manciata di mandorle contiene Proteine 6g; Grassi 14 g (di cui 9 monoinsaturi; Fibre alimentari 3,5 g; Vitamina E 37%; Colesterolo 0; Lattosio 0.

L'assimilazione delle sue calorie è solo del 10-15% in quanto uno dei grassi è inavvicinabile agli enzimi digestivi. Oltre a ciò, sono anche ricche di acido fitico, una sostanza che combina alcuni minerali e ne ostacola l'assorbimento.

Nonostante l'acido fitico sia in genere considerato benefico, abbrevia inoltre lievemente la quantità di ferro, zinco e calcio che si ottengono dalle mandorle (National Library of Medicine). Le mandorle fanno bene dato che sono pure ricche di grassi monoinsaturi sani, fibre, proteine e numerosi importanti sostanze nutritive.


3) Quali Benefici Portano Le Mandorle?

Le mandorle fanno bene perché sono cariche di antiossidanti, che difendono a anticipare e custodire lo stress ossidativo delle cellule, uno degli artefici che fanno parte all'invecchiamento e alle malattie. Inoltre, dato che sono ricche di Vitamina E, le tutelano dal danno ossidativo.

Assumere mandorle si hanno molti benefici. La Vitamina E diminuisce di fatti la probabilità di malattie cardiache, cancro e morbo di Alzheimer, e possono aiutare persino a sorvegliare la glicemia.

Essendo povere di carboidrati ma ricche di grassi sani, proteine e fibre, è pertanto selezione ideale per i pazienti che soffrono di diabete. Avendo peraltro un'elevata affluenza di magnesio, possono aiutare a difendere la sindrome metabolica e il diabete di tipo 2.

Il magnesio aiuta a ridurre anche i livelli di pressione sanguigna. Bassi livelli di questo minerale, infatti, sono soprattutto legati all'ipertensione. Le mandorle, così, possono aiutare a controllarla.

Una dieta con la giusta entità di mandorle aiuta a scemare addirittura i livelli di colesterolo cattivo (LDL), che sono un diffuso fattore di repentaglio per malesseri cardiovascolari. Secondo studi hanno dimostrato che le mandorle abbassano in modo efficace l'LDL. Consumare così una o due manciate di mandorle al giorno accorcia implicitamente il rischio di malattie cardiache.

Fare uno spuntino a base di mandorle, come ho detto, riduce efficacemente l'LDL ossidato. Alla fine, poiché sono povere di carboidrati e ben fornite di proteine ​​e fibre, le mandorle sono positive in quanto appoggiano a controllare la fame, riducendo l'apporto calorico complessivo, e possono essere utili per smagrire.


4) Quante Mandorle Al Giorno?

Le mandorle sono i semi eduli del Prunus dulcis, più comunemente chiamato il Mandorlo, un arbusto da frutto nativo del Medio Oriente. Questa pianta è coltivata anche in Italia introdotta in tempi antichi in Sicilia e espandendosi poi in quasi tutti i paesi del Mediterraneo.

Come la frutta secca in generale, le mandorle hanno un grande contenuto calorico e sono costituite al 50% di grassi. Malgrado ciò, in fin dei conti, non influiscono all'aumento di peso se, però, consumate nelle porzioni consigliate e in regimi calorici controllati. I suoi grassi sono in effetti prevalentemente insaturi.

Secondo le linee guida nutrizionali su quante mandorle mangiare al giorno, è consigliato assumere una media di 10-12 mandorle, prestando attenzione a non eccedere per non recare particolari danni all'organismo.


5) Come Vengono Utilizzate Le Mandorle?

Riguardo alla prospettiva culinaria, le mandorle sono un cibo parecchio usato in varie cucine tradizionali, sia nel dolce che nel salato. Una tra le bevande più diffuse preparate con le mandorle è il latte di mandorla, che inoltre può sostituire il latte vaccino dato che è privo di lattosio.

Riguardo all'estetica, invece, dal frutto del mandorlo si ottiene un olio limpido e inodore che si utilizza come emolliente per le pelli secche e sensibili.

In termini di nutrizione, le mandorle sono caratteristicamente consigliate nelle diete di pazienti con malattie croniche e metaboliche, come diabete di tipo 2 e ipercolesterolemia.

In conclusione, le mandorle fanno bene e sono effettivamente un'eccellente fonte corroborante sotto tutti i punti di vista. Salutari sia in campo alimentare che terapeutico, e nella cosmesi, la mandorla è meravigliosamente benefica, e a cui nessuno dovrebbe mai rinunciare!


6) Le Mandorle Hanno Controindicazioni?

Saprai certamente che si trovano due esemplari di mandorle: mandorla amara e mandorla dolce.

Quelle più duttili e più usate spesso in cucina sono le mandorle dolci. I costituenti della mandorla amara, seppur alimentare, è proposto limitarne il consumo giacché contiene una sostanza cianidrica, ma solo se consumate eccessivamente.

Le mandorle sia dolci che amare, seppur siano un prodotto salutare con innumerevoli benefici, possono comportare affezioni allergiche particolarmente negli individui molto sensibili. Non ci sono particolari controindicazioni, se non l'avvertenza di prestare attenzione alle particolari allergie scatenate dalla frutta secca.

Poiché in questa guida si è parlato anche di intolleranza al lattosio, se hai questa condizione puoi consumare tranquillamente la mandorla dato che le mandorle non contengono lattosio. Come del resto tutti i vegetali.


3. Migliori Prodotti Consigliati!

Immagini bicchiere con latte di mandorla

Consumate in una alimentazione varia e sana, le mandorle forniscono all'organismo rilevanti benefici. L'impiego quotidiano richiesto è di una o due manciate al giorno, e poiché le mandorle non contengono lattosio, sono perfette per questo tipo di intolleranze.

A proposito di benefici, ci tengo a suggerire alcuni prodotti naturali di mandorle che rilevi anche su Amazon.

Raccomandate pure dagli esperti per le loro proprietà sostanziose, associate ad una alimentazione equilibrata ed esercizio fisico normale, le mandorle cooperano a serbare il peso in forma ed ottenere tanti benefici per il benessere del fisico.


1) Bevanda Alla Mandorla

Perfetta per colazione o spuntino ti consiglio la Bevanda Alla Mandorla. 8 confezioni da 1 litro di latte alla mandorla per deliziose creazioni 100% vegetali. Una bontà al gusto delizioso della mandorla tostata facile da montare che puoi abbinare al tuo caffè preferito. Ideale se sei intollerante al lattosio o allergico alle proteine del latte. Senza zuccheri, né edulcoranti aggiunti, senza glutine, con vitamina B2, B12 e D, calcio aggiunto, povero di grassi saturi.


2) Mandorla Siciliana

Un buon prodotto italiano che sicuramente consiglio è la Mandorla Siciliana. Già sgusciate e fonte di vitamine e fibre, e senza glutine, sono eccezionali per una sana alimentazione perché ricche di sali minerali e . Perfette per ridurre stanchezza, stress e migliorare il tuo umore nel corso della giornata o durante un , sono eccellenti anche per la preparazione di deliziose ricette vegane e ideali da gustare come snack.


3) Noberasco Mandorle Sgusciate

Un terzo prodotto che voglio sicuramente consigliarti è Noberasco Mandorle Sgusciate. Tra la frutta secca selezionata, le mandorle Noberasco sono un eccezionale prodotto di mandorle sgusciate. 1 kg di frutta secca per uno snack sfizioso, perfette anche per le tue ricette. I frutti raccolti subiscono una selezione accurata dei pezzi migliori e più belli. Scegli sempre prodotti di qualità e fatti la scorta di questo fantastico frutto a guscio.


4) Mandorla Pelata Siciliana

Per recuperare le energie ti consiglio la Mandorla Pelata Siciliana. La frutta secca è fonte di vitamine e fibre, la mandorle pelata siciliana senza glutine contribuisce al normale metabolismo energetico. Ottima per una alimentazione sana, con vitamina E, sali minerali e Omega 3, riduce lo stress e la stanchezza, migliora l'umore e dona energia all'organismo. Si può usare anche nelle ricette vegane e vegetariane, ma anche come snack in ogni momento della giornata.


4. Come Aiutarsi Contro L’Intolleranza Al Lattosio!

In questa guida ti ho illustrato la caratteristiche del lattosio e di conseguenza l'intolleranza al lattosio. Innanzitutto, è fondamentale seguire una alimentazione controllata. Naturalmente, in caso di intolleranza al lattosio, o altra forma di allergia, è sempre opportuno ascoltare e seguire le indicazioni prescritte dal tuo medio o specialista.

In caso di sofferenza al lattosio, desidero consigliarti alcuni prodotti come integratori o sostituti alimentari, che puoi trovare su Amazon.


1) LactoJoy Compresse di Lattasi

Un integratore che mi preme consigliarti è LactoJoy Compresse di Lattasi. Con questo integratore potrai finalmente mangiare gelato, burro e formaggio serenamente! E' una soluzione pratica ed efficace ai problemi allo stomaco, alleviando le intolleranze. Non contiene conservanti né additivi, e privo di parabeni e di allergeni. Il miglior integratore a produzione naturale facile da deglutire. Sicure per il benessere quotidiano, puoi portale con te senza preoccuparti del lattosio e del glutine.


2) Prolife Lattosio Zero

Un probiotico che mi preme consigliarti è Prolife Lattosio Zero. L'integratore di fermenti lattici vivi migliora la digestione del lattosio. E' un probiotico per gli intolleranti al latte a base di lattasi, fermenti lattici specifici e vitamine. Non contiene quindi proteine del latte né lattosio. Con elevata concentrazione di lattasi, un enzima di origine naturale con azione immediata e sicura nella digestione del lattosio, senza glutine, è ideale per soggetti intolleranti.


3) Pane Zero e Dolce Zero

Senza lattosio e ricchi di fibre voglio suggerirti Pane Zero e Dolce Zero. Ricchi di fibre e proteine, la ricetta originale di Nuvola Zero ti aiuta a raggiungere i tuoi obiettivi di e salute senza rinunciare al gusto. Il prodotto contiene 0% carboidrati a porzione e 0% zuccheri, sono leggeri e appetitosi poiché preparati con un impasto a zero carboidrati. Senza glutine e senza lattosio, ti aiuta a tenere sotto controllo l'indice glicemico. Ad alto potere saziante, ideale per chi segue una dieta chetogenica.


4) Latte di Avena Bio

Ideale per la colazione voglio consigliarti il Latte di Avena Bio. La bevanda di avena ad alta digeribilità, senza lattosio, senza glutine e senza zuccheri aggiunti è perfetta per una colazione leggera e gustosa. E' un prodotto biologico senza lievito, senza , senza olio di palma, iposodico, vegan. Un percorso benessere per tutta la giornata: da una colazione buona e nutriente, a una pausa al gusto della leggerezza, alle alternative del pane, fino ad un pasto creativo e salutare.


Le Mandorle Contengono Lattosio – Conclusione!

A questo punto sai come stanno le cose. Avrai di sicuro capito i vantaggi di consumare mandorle perché non contengono lattosio. Rammenta anche che qualunque buon cibo è un pozzo di nutrienti importanti per incoraggiare il fisico tramite notevoli stati salutari per il benessere psico-fisico.

In caso di allergia o intolleranza alle mandorle, o intolleranza al lattosio, il consiglio è sempre quello di leggere le istruzioni riportate sull'etichetta posta sulla confezione che si vuole prendere, in particolare sono prodotti confezionati.

Mi preme anche ricordarti che le Migliori Mandorle sopra elencate li trovi su Amazon. Per verificare più nel dettaglio, guarda anche i Migliori Prodotti Senza Lattosio.

Ti rammento anche che le informazioni sopra citate sono finalizzate a scopo informativo. Per una alimentazione salutare in caso di particolari problemi o sofferenze nutrizionali, hai sempre bisogno dei consigli del tuo medico.

Spero di averti aiutato a capire che le mandorle non contengono lattosio. Ora non mi resta che salutarti con affetto augurandoti una buona permanenza su Benessere Psico-Fisico! 😊

Cristina

Cristina

Fondatrice di Benessere-psico-fisico.it

Cristina ha fondato il blog Benessere Psico Fisico perchè la sua passione è il benessere in generale e quindi il compito di far star bene gli altri in armonia con se stessi e con il mondo.

Oltre che cercare di regalare gioia e serenità, e infondere sicurezza e la giusta motivazione di vita, per saper cogliere quello che la natura ha da offrire, attraverso il suo blog vuole incoraggiare tutte le persone a uno stile di vita più sano.

Ti è piaciuto questo articolo? Se si lascia qui il tuo commento!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lasciati Ispirare…

Ascolta con Audible

Leggi Anche:

Bimby Promozioni in Corso: Scopri le Novità 2024!

Bimby promozioni in corso, di cosa si tratta? E' quanto ci occuperemo in questo post. Scoprire le ultime novità, le promozioni e le offerte 2024 della nota azienda che mette in atto ogni anno per le sue clienti e non. Per rimanere sempre aggiornate sulle novità...

Le Mandorle Gonfiano la Pancia: Fanno Fare Aria allo Stomaco?

Le mandorle gonfiano la pancia? Una conseguenza comune di un consumo eccessivo di mandorle, si può verificare alcune reazioni avverse. Come per l'appunto gonfiore, dolori addominali, nausea e altri problemi gastrointestinali. La frutta secca in generale, come le...

Scongelare in Microonde: Come Farlo in Modo Pratico e Sicuro!

Scongelare in microonde è un metodo rapido e pratico di decongelare gli alimenti. Ma per scongelare il cibo nel microonde richiede alcune precauzioni per evitare il rischio di contaminazioni o alterazioni. Ecco perché bisogna seguire alcuni consigli per farlo in modo...

Cosa Mangiare in Menopausa: Consigli Dieta e Cibi Sani!

Cosa mangiare in menopausa, e come affrontare i nuovi cambiamenti del tuo corpo, è uno dei momenti più significativi attraverso il quale ogni donna deve prendersi cura di se stessa e amarsi più di quanto l'abbia fatto fino ad ora. Noi donne lo sappiamo bene, con...

Prostata Ingrossata Cibi Da Evitare: Cosa Mangiare Dieta?

La prostata ingrossata e cibi da evitare sono un problema comune negli uomini di età superiore ai 50 anni. Può causare disturbi urinari, come difficoltà a iniziare la minzione, flusso debole o interrotto, sensazione di incompleto svuotamento della vescica e bisogno...

Antipasti di Natale con Bimby: 3 Ricette Facili e Sfiziose!

Gli antipasti di Natale con Bimby sono una preparazione facile e gustosa. In cucina, poi, il Bimby è un ottimo alleato. Ci permette di creare piatti sfiziosi e allo stesso tempo senza rinunciare a nulla. Realizzare antipasti natalizi Bimby veloci non è mai stato così...

Ebook Gratuito di Benessere

Scarica Subito il PDF

PDF GRATUITO BENESSERE TOTALE

Inserisci i tuoi dati qui sotto per ricevere una copia gratuita tramite Email

 

Ti sei registrata correttamente. Ti abbiamo inviato il PDF tramite Email. Se non lo trovi controlla nello Spam.

Ricette Per Microonde in PDF

Inserisci i tuoi dati per ricevere gratuitamente 30 Primi + 30 Secondi + 30 ricette di Dolci in PDF!

 

Ti abbiamo inviato 3 PDf tramite Mail, se non trovi la nostra Mail controlla nello Spam!

Ricette Per Microonde in PDF

Inserisci i tuoi dati per ricevere gratuitamente 20 Primi + 20 Secondi + 20 ricette di Dolci in PDF!

Ti abbiamo inviato 3 PDf tramite Mail, se non trovi la nostra Mail controlla nello Spam!

Ricette Per Bimby in PDF

Inserisci i tuoi dati per ricevere gratuitamente 30 Primi + 30 Secondi + 30 ricette di Dolci in PDF!

 

Ti abbiamo inviato 3 PDf tramite Mail, se non trovi la nostra Mail controlla nello Spam!

Ricette Per Bimby in PDF

Inserisci i tuoi dati per ricevere gratuitamente 30 Primi + 30 Secondi + 30 ricette di Dolci in PDF!

 

Ti abbiamo inviato 3 PDf tramite Mail, se non trovi la nostra Mail controlla nello Spam!

Pin It on Pinterest