Home » Cucina a Vapore » Cottura Vapore Senza Vaporiera: Vantaggi e Benefici!

Cottura Vapore Senza Vaporiera: Vantaggi e Benefici!

La cottura a vapore senza vaporiera è uno dei metodi alternativi per cuocere gli a vapore. E' il modo in assoluto di mangiare in maniera salutare e leggero , pesce e carni. E' una tecnica di cottura risalente a tempi antichi, come quella della nonna, indicata soprattutto a chi segue una ipocalorica e a chi invece ama i sapori naturali.

Questo tipo di cottura si differenzia rispetto ad altri, per questo occorre però seguire alcuni passi importanti. Si può tranquillamente cucinare al vapore senza vaporiera, né utilizzare quella elettrica, forno combinato e tantomeno la pentola a pressione. In altre parole, basta possedere una pentola, un colapasta in metallo forato e un coperchio, e il gioco è fatto! In questa guida ti spiegherò come cucinare a vapore senza vaporiera, in modo facile e veloce.


Cottura al Vapore Senza Vaporiera: Cosa Devi Sapere?

Una tecnica comune per cuocere cibi sani è la cottura a vapore senza vaporiera. Come vivere bene in cucina adottando uno stile di cottura sano, la tecnica della cottura al vapore è senza dubbio la più indicata. Mantiene infatti inalterate le proprietà, le caratteristiche organolettiche e i sapori degli alimenti.

La vaporiera è lo strumento più adatto proprio per la preparazione di piatti al vapore pronti in pochi minuti. Si può scegliere diverse vaporiere, da quella tradizionale, come in questo caso, a quella elettrica. Oppure con il forno combinato o a microonde, o addirittura con la pentola a pressione.

Qualunque sia la tua scelta, nel caso in cui non possiedi una pentola a vapore, puoi ugualmente cuocere a vapore senza vaporiera. Non solo è possibile ma è anche più facile di quanto puoi pensare.

Andrò a spiegarti quindi cosa ti serve per una vaporiera fai da te con gli strumenti che utilizziamo abitualmente nella nostra cucina, le tecniche con cui puoi preparare cibi al vapore e portare in tavola piatti buoni e saporiti.


1. Cos’è la Cottura a Vapore?

La cottura al vapore è una tecnica dell'oriente che solo recentemente è entrata a far parte nelle nostre cucine e che abbiamo imparato a conoscere. Questa tecnica, infatti, come descrive in questo articolo su Wikipedia, appartiene da secoli alla tradizione gastronomica orientale, in particolare Cina e Giappone.

Grazie alla nouvelle cuisine, il diffondersi della tradizione cinese ha permesso di far conoscere questo metodo per cuocere i cibi a livello nazionale, fino a giungere nella tradizione culinaria delle nostre case.

Di fatto, la cottura al vapore, oltre a conservare i principi nutritivi degli alimenti, è stata riconosciuta anche come alimentazione salutare soprattutto in caso di particolari condizioni e/o diete dimagranti o ristabilizzanti.

Cucinare a vapore senza vaporiera, in pratica, è un metodo che trasmette calore attraverso un altro mezzo posto tra il calore e il cibo. Questo calore intermedio, come riporta questo altro articolo, è costituito da un liquido gassoso, cioè vapore acqueo, ed aria atmosferica.

La cottura dei cibi al vapore risulta più omogenea. Tuttavia, pur essendo uno dei metodi più richiesti, è meno intensa e più lenta, anche se preserva le caratteristiche organolettiche e gustative. In questo modo, gli alimenti non perdono i loro nutrienti e non si producono molecole tossiche.

In realtà, si presta bene per la cottura di cibi delicati e che richiedono tempi di cottura troppo lunghi, e prescinde dalle necessità di grassi.


2. Vantaggi e Benefici della Cucina a Vapore Senza Vaporiera

Molti sono i vantaggi e i benefici di questo metodo di cottura rispetto ad altre tecniche. E' considerata infatti il metodo ideale più salutare poiché preserva i contenuti vitaminici e minerale degli alimenti.

Ho già spiegato, infatti, che la cottura al vapore senza vaporiera preserva le caratteristiche organolettiche dei cibi, sia in termini di sapore, di colore che consistenza. Inoltre, grazie alla lentezza e uniformità del calore, i cibi sono più facilmente digeribili.

metodi di cottura immagini
Esempio di Cottura al Vapore Senza Vaporiera

Le temperature, che raggiungono i 100 °C, ed il mancato contatto diretto con l'acqua di cottura, il vapore consente di preservare i costituenti contenuti negli alimenti, soprattutto nelle verdure.

Pur non essendo un metodo di cottura veloce, è un metodo altrettanto pratico che non richiede pentole ed utensili particolari. Sono inoltre semplici da pulire a patto che si rispettino determinate regole durante la cottura a vapore.


3. Come Cucinare Senza Vaporiera: I Metodi di Cottura!

Il metodo della cottura a vapore sfrutta la capacità del vapore acqueo di trasmettere calore esternamente agli alimenti. A livello domestico, esistono due tipi di cottura al vapore:

  • a pressione ambiente
  • a pressione superiore


1) Pressione Ambiente

La tecnica a pressione ambiente consiste in cui il vapore viene generato dall'ebollizione dell'acqua appunto a pressione ambiente. Raggiunti i 100 °C diventa vapore e la sua temperatura non aumenta pur fornendo ulteriore calore. Basta una pentola, il cestello e un coperchio.


2) Cottura a Pressione Superiore

Il metodo a pressione superiore è invece il principio di funzionamento delle pentole a pressione. Il coperchio chiuso ermeticamente consente alla temperatura di ebollizione di superare i 100 °C, e ciò riduce i tempi di cottura. Basta la pentola a pressione con cestello specifico per la cottura al vapore.


3) Cottura al Vapore Semplice

Se non si ha a disposizione le moderne pentole vaporiera, è sufficiente una normale pentola piuttosto capiente con bordi alti e riempirla a metà di acqua. Posizionare un cestello, che non deve venire mai a contatto con l'acqua, e un coperchio che evita la dispersione del vapore. Questo metodo è il più semplice utilizzato in con la cottura al vapore senza vaporiera.


4. Metodi Alternativi di Cuocere a Vapore

Cucinare al vapore senza vaporiera esistono metodi alternativi alla classica vaporiera fai da te. Ad esempio: con il forno a microonde oppure con il forno tradizionale. Vediamo insieme i metodi alternativi come cucinare a vapore senza vaporiera.


1) Forno a Microonde

E' possibile cuocere cibi al vapore anche nel forno a microonde, in tal caso, però, occorrono appositi contenitori per gli alimenti composti da: una base, un cestello ed un coperchio fatto con un materiale apposito. Per quanto riguarda le modalità della cottura dei cibi, anche in questo caso valgono le regole come di cui sopra: si mette poca acqua, taglio dei cibi uniforme e cottura moderata.


2) Forno Tradizionale

Cuocere a vapore in un forno tradizionale, è possibile simulare questo metodo seguendo alcuni passaggi:

  1. Portate il forno ad alta temperatura
  2. Versate dell'acqua dell'acqua nella teglia nera compresa nel forno
  3. Disponete quindi il cibo da cuocere. L'effetto vapore, unito al calore del forno, consentirà una cottura leggera.


3) Pentola a Pressione

Con la pentola a pressione è possibile cucinare al vapore dimezzando i tempi di cottura. Procedi in questo modo:

  1. Metti acqua per metà del peso delle verdure che posizionerai nel cestello
  2. Chiudi il coperchio e abbassa la valvola
  3. Accendi il fuoco a fiamma vivace e, appena inizia il fischio, abbassa dai 3 agli 8 minuti, in base al cibo che devi cuocere.
  4. Spegni e solleva la valvola, quando il vapore sarà completamente fuoriuscito potrai aprire il coperchio e verificare lo stato della cottura.


5. 8 Consigli Per Cuocere Senza Vaporiera!

Fino ad ora ho spiegato cos'è la cottura a vapore, i metodi e quali vantaggi e benefici si possono ottenere con questo tipo di tecnica. Adesso vediamo alcuni consigli per la cottura al vapore con la vaporiera fai da te. La vaporiera fai da te consiste in una cottura al vapore semplice, come descritto nel paragrafo precedente, ma nel caso in cui fossi sprovvista di coperchio o cestello ti spiego cosa fare.

1) Se non possiedi un coperchio adeguato alla pentola, in alternativa è possibile utilizzare un foglio di alluminio o la pellicola trasparente. Ciò evita la dispersione di vapore dalla pentola.

2) In alternativa alla cottura a vapore senza cestello, puoi utilizzare un colino metallico, come quelli che utilizzi normalmente per setacciare farine o per altri usi.

3) Per evitare che i cibi si attacchino alla base del cestello, puoi foderarlo con carta da forno. Dovrai posizionare gli alimenti sul cestello quando l'acqua sta già bollendo.

4) Un altro passo è tagliare le verdure poco prima di disporle nel cestello. Questo preserva meglio nutrienti, sapori e odori.

5) Per distribuire meglio il calore, invece, taglia a strati sottili gli altri alimenti in modo da uniformare la cottura.

6) Il tempo di cottura al vapore senza vaporiera deve essere a fuoco moderato, questo per limitare che l'acqua in ebollizione possa raggiungere il cestello o gli alimenti.

7) Per quanto riguarda i tempi di cottura a vapore dipende dal tipo di alimento: Patate e , ad esempio, occorre almeno 10 minuti o più. Le verdure a foglia verde invece bastano pochi minuti, da 2 a 3.

8) I freschi si possono cuocere a vapore, tuttavia, per quanto riguarda quelli secchi, a causa della buccia piuttosto dura, sono meno indicati.


6. Tempi di Cottura a Vapore Semplice

Al vapore semplice implica la cottura con una pentola normale, ossia con una cottura a vapore senza vaporiera. I tempi di cottura, tuttavia, possono variare rispetto agli alimenti cotti con una vaporiera. Ricorda però che le dimensioni avranno un impatto sul tempo di cottura: più sono pezzi grandi e più tempo occorre.

Ecco di seguito alcuni esempi di alimenti e tempi di cottura a vapore. Nel caso non sei sicura del grado della cottura, puoi sempre utilizzare il vecchio sistema tradizionale della forchetta.


1) Tempi Cottura a Vapore di Alcune Verdure

  • interi: 7-13 minuti
  • : 5-7 minuti
  • Bietola: 7-9 minuti
  • Cavolfiore e Cavolo: 5-7 minuti
  • Cavoletti di Bruxelles interi: 8-10 minuti
  • Carote a rondelle: 7 minuti
  • Fagiolini: 6-10 minuti
  • Spinaci: 3 minuti
  • a fette: 5-8 minuti
  • Uovo: 7 minuti


2) Tempo a Vapore delle Carni

Generalmente è preferibile cuocere a vapore la carne bianca, ma se vuoi cucinare carne rossa ti consiglio di evitare pezzi grandi e molto grassi. Escludi bistecche, costolette e carni pezzate.

  • Petto di Pollo: 10 minuti
  • Petto di Tacchino: 10 minuti
  • Filetto di Maiale: 10 minuti


3) Tempi di Cottura a vapore Per il Pesce

  • Cozze: 15 minuti
  • Filetto di pesce: 10 minuti
  • Gamberi e Gamberetti sgusciati: 5 minuti
  • Gamberi con guscio: 10 minuti
  • Pesce fresco intero: 25 minuti


7. Le Migliori 3 Pentole Per Cuocere a Vapore

Ora voglio mostrarti alcune delle pentole per cuocere a vapore senza vaporiera, con annessi accessori i quali risultano migliori e si apprestano bene per questo tipo di tecnica. Ho scelto per te quelle migliori descrivendo le loro peculiarità per darti un'idea.

In vendita esistono molti modelli e prezzi diversi. Ecco le migliori pentole a vapore, come queste qui, che trovi facilmente su Amazon, dove puoi scoprire offerte vantaggiose oltre che valutare le recensioni degli acquirenti.


1: Pentola Sistema Vapore

Questa pentola si presenta maneggevole e resistente, fornita con coperchio in vetro, il materiale in cromargan, acciaio inossidabile e antiruggine si può lavare anche in lavastoviglie. Il contenuto che ti arriva a casa comprende: 1 pentola, 1 cestello forato con supporto, 1 coperchio e 1 termometro estraibile per misurare la temperatura. Il coperchio è resistente al calore fino a 180°, con guarnizione in silicone.

La capacità del sistema a cottura è di 5 litri, ha il fondo per induzione e manici cavi per un'ottima dispersione del calore. Indeformabile, indistruttibile e igienica al 100%, la consiglio per la sua versatilità insapore e resistenza agli acidi presenti negli alimenti.


2: Axentia Pentola a Vapore

Per cuocere al vapore senza vaporiera la Axentia permette di preparare patate e altra verdura mantenendo intatti vitamine, minerali e aroma. In acciaio inossidabile e fondo a risparmio energetico, distribuisce uniformemente il calore.

Ideale per tutti i tipi di fornelli, con la parete interna graduata, garantisce un'esperienza di cottura al vapore tanto omogenea quanto rapida degli alimenti. Rappresenta la soluzione ottimale per chi ama cimentarsi con questo tipo di cottura.

Le maniglie in plastica riducono notevolmente la conduzione di calore, e il coperchio in vetro è dotato di maniglia centrale per una presa facile e sicura, nonché di un foro di sfiato per la fuoriuscita del vapore.


3: Tower Essentials Vaporiera

Questa pentola per la cottura a vapore, senza vaporiera, è a 3 piani e si adattano a tutti i piani di cottura, inclusi quelli a induzione. Il materiale dei manici in acciaio inox e silicone sono di alta qualità ed elegante finitura lucida a specchio. Con base incapsulata per una distribuzione uniforme del calore.

La capacità di contenimento è di 2,1 Litri, e le sue dimensioni sono di 19P x 27l x 29H cm. Il peso di questa vaporiera è 1,62 Chilogrammi, e si può usare anche in forno. Il suo coperchio in vetro temperato con valvola di sfiato, è utile per una maggiore resistenza e sicurezza.


Cottura Senza Vaporiera: Conclusione!

Come hai potuto vedere, in questo modo puoi utilizzare qualsiasi pentola hai a tua disposizione, l'importante è di ricordarsi di non far toccare cestello e cibi con l'acqua del fondo della pentola per non perdere le loro proprietà.

La scelta della vaporiera rispecchia inoltre le tue necessità, ma anche le tue esigenze. Per questo ho voluto presentarti le migliori opzioni come queste pentole che sono disponibili su Amazon. Il vantaggio, poi, è che puoi trovare diverse novità per qualità e prezzo.

Spero di averti aiutato a capire come la cottura al vapore senza vaporiera sia in realtà un modo semplice e pratico per cuocere gli alimenti in modo sano e leggero. Non resta che salutarti con affetto e augurarti una buona lettura su Benessere Psico Fisico!🌸 E Buona Cottura a Vapore!🌸

Cristina

Cristina

Fondatrice di Benessere-psico-fisico.it

Cristina ha fondato il blog Benessere Psico Fisico perchè la sua passione è il benessere in generale e quindi il compito di far star bene gli altri in armonia con se stessi e con il mondo.

Oltre che cercare di regalare gioia e serenità, e infondere sicurezza e la giusta motivazione di vita, per saper cogliere quello che la natura ha da offrire, attraverso il suo blog vuole incoraggiare tutte le persone a uno stile di vita più sano.

Ti è piaciuto questo articolo? Se si lascia qui il tuo commento!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Lasciati Ispirare…

Ascolta con Audible

Leggi Anche:

Bimby Promozioni in Corso: Scopri le Novità 2024!

Bimby promozioni in corso, di cosa si tratta? E' quanto ci occuperemo in questo post. Scoprire le ultime novità, le promozioni e le offerte 2024 della nota azienda che mette in atto ogni anno per le sue clienti e non. Per rimanere sempre aggiornate sulle novità...

Le Mandorle Gonfiano la Pancia: Fanno Fare Aria allo Stomaco?

Le mandorle gonfiano la pancia? Una conseguenza comune di un consumo eccessivo di mandorle, si può verificare alcune reazioni avverse. Come per l'appunto gonfiore, dolori addominali, nausea e altri problemi gastrointestinali. La frutta secca in generale, come le...

Scongelare in Microonde: Come Farlo in Modo Pratico e Sicuro!

Scongelare in microonde è un metodo rapido e pratico di decongelare gli alimenti. Ma per scongelare il cibo nel microonde richiede alcune precauzioni per evitare il rischio di contaminazioni o alterazioni. Ecco perché bisogna seguire alcuni consigli per farlo in modo...

Cosa Mangiare in Menopausa: Consigli Dieta e Cibi Sani!

Cosa mangiare in menopausa, e come affrontare i nuovi cambiamenti del tuo corpo, è uno dei momenti più significativi attraverso il quale ogni donna deve prendersi cura di se stessa e amarsi più di quanto l'abbia fatto fino ad ora. Noi donne lo sappiamo bene, con...

Prostata Ingrossata Cibi Da Evitare: Cosa Mangiare Dieta?

La prostata ingrossata e cibi da evitare sono un problema comune negli uomini di età superiore ai 50 anni. Può causare disturbi urinari, come difficoltà a iniziare la minzione, flusso debole o interrotto, sensazione di incompleto svuotamento della vescica e bisogno...

Antipasti di Natale con Bimby: 3 Ricette Facili e Sfiziose!

Gli antipasti di Natale con Bimby sono una preparazione facile e gustosa. In cucina, poi, il Bimby è un ottimo alleato. Ci permette di creare piatti sfiziosi e allo stesso tempo senza rinunciare a nulla. Realizzare antipasti natalizi Bimby veloci non è mai stato così...

Ebook Gratuito di Benessere

Scarica Subito il PDF

PDF GRATUITO BENESSERE TOTALE

Inserisci i tuoi dati qui sotto per ricevere una copia gratuita tramite Email

 

Ti sei registrata correttamente. Ti abbiamo inviato il PDF tramite Email. Se non lo trovi controlla nello Spam.

Ricette Per Microonde in PDF

Inserisci i tuoi dati per ricevere gratuitamente 30 Primi + 30 Secondi + 30 ricette di Dolci in PDF!

 

Ti abbiamo inviato 3 PDf tramite Mail, se non trovi la nostra Mail controlla nello Spam!

Ricette Per Microonde in PDF

Inserisci i tuoi dati per ricevere gratuitamente 20 Primi + 20 Secondi + 20 ricette di Dolci in PDF!

Ti abbiamo inviato 3 PDf tramite Mail, se non trovi la nostra Mail controlla nello Spam!

Ricette Per Bimby in PDF

Inserisci i tuoi dati per ricevere gratuitamente 30 Primi + 30 Secondi + 30 ricette di Dolci in PDF!

 

Ti abbiamo inviato 3 PDf tramite Mail, se non trovi la nostra Mail controlla nello Spam!

Ricette Per Bimby in PDF

Inserisci i tuoi dati per ricevere gratuitamente 30 Primi + 30 Secondi + 30 ricette di Dolci in PDF!

 

Ti abbiamo inviato 3 PDf tramite Mail, se non trovi la nostra Mail controlla nello Spam!

Pin It on Pinterest