Calamaretti alla Griglia: 6 Ricette Facili e Gustose!

da | 16 Ott, 2021 | Alimentazione, Cottura Alla Piastra, Metodi di Cottura

I calamaretti alla griglia si possono preparare in vari sistemi. E’ un alimento originale e saporito e, per una buona riuscita, basta insaporirli per qualche minuti prima di cuocerli alla piastra. E’ una delle ricette dietetiche, salutari estive. L’arcano del cucinare i calamari alla piastra morbidi, comprende nei tempi di cottura, difatti si cucinano prima i tentacoli del corpo che occorre più tempo, avendo cura di girarli di frequente con una pinza. Nel complesso, i calamari alla piastra si cuociono in circa 6 minuti.

Cucinare le pietanze è ovviamente molto essenziale per la salute dell’organismo. Che siano al vapore, grigliate, o unicamente al forno, o altre cotture, sappi che questa modalità di cucinare preserva dei vantaggi anche in cucina. Anche se segui un piano dietetico, oppure perché ami assaporare cibi salutari, ti raccomando di seguire talune e uniche misure per la cottura di pietanze salutari e leggere.

Come sicuramente sai, la cottura dei cibi si può svolgere in molti modi diversi, tuttavia, in base alle tue esigenze, puoi preferire quella che più adori. E’ anche dimostrato che profumi e purezza, uniti con alimenti e aromi, preparati con i dispositivi adatti, entusiasmano non solo il piacere ma arrecano tanta salute al corpo.

A questo scopo, la preferenza dei materiali degli utensili di cucina è analogamente rilevante quanto il cuocere le pietanze, infatti, per avere un risultato eccellente, è indispensabile ottenere il dispositivo giusto. Adesso guardiamo il tutto dei modi di cuocere i calamaretti alla piastra, quali sono le peculiarità dei calamari ai ferri, al barbecue alla brace, e quali giovamenti preservano al benessere del corpo.

Francesco de Francesco è Chef. Nel video qui sopra fornisce preziosi consigli su come preparare i calamari alla griglia. Inoltre, lo chef, spiega anche altre cose importanti che ti consiglio di ascoltare.

Indice Dei Contenuti:


Calamaretti alla Griglia, Caratteristiche e Benefici

Dopo la mia guida pubblicata in cui spiego Come vivere bene, voglio parlarti ora di dei calamaretti alla griglia e di quanto questo alimento apporti numerosi benefici grazie alle sue peculiarità. Unico in cucina, data la pienezza del suo aroma, lo puoi abbinare con diverse pietanze e ottenere un effetto davvero delizioso.

Il pesce grigliato è una pietanza light buona e variegata, opposta dall’usuale cottura alla griglia che è possibile proporre accompagnato a molte ricette. Con tutto ciò, la diversità, è definita dal tipo di pesce da cucinare, particolarmente dalla marinatura. Ciononostante, per una riuscita finale buonissima, è importante seguire varie indicazioni per sapere come cuocere i calamari grigliati.

Oltre ad essere un alimento buono per il nostro benessere, dal momento che è ricco di proprietà nutritive, i calamari preservano anche numerosi aspetti proporzionati e fa bene sia al fisico che alla psiche. Mangiare quindi calamari alla griglia, oltre a questi vantaggi, si fa largo nelle proprie attitudini culinarie e versatili in cucina.

E’ un mollusco dalle tante proprietà nutritive, un pesce molto apprezzato e consigliato dai nutrizionisti proprio per i suoi nutrienti. Il calamaro grigliato è dunque un alimento cui non si può rinunciare, povero di grassi saturi e ricco di Omega 3, contengono poche calorie, circa 70 per 100 grammi. Ciò rende questo pesce un perfetto alleato della dieta.

Scopriamo quindi insieme i benefici salutari di questo mollusco, la sua provenienza e come cucinare i calamari, piastra o cotti alla griglia, calamari arrostiti alla brace, sul barbecue e, non meno importante, i tempi di cottura.


1 – Calamaretti: Curiosità

I calamari sono un ordine di molluschi cefalopodi comunemente ma impropriamente detti calamari o totani. Come tutti i generi di queste specie, possiedono una testa distinta dal resto del corpo, un mantello e delle braccia. Come le seppie, possiedono inoltre 8 braccia e una coppia di tentacoli.

All’interno del mantello si trova la massa corporea, che presenta una sorta di pinna lungo ogni lato. La parte ventrale del corpo è in genere più chiara di quella dorsale, in modo da evitare di essere identificata sia dalle prede sia dai predatori. Sotto le aperture della cavità palleale sono contenuto le branchie. Dietro di questa si trovano tutti gli organi interni, ricoperti da un’epidermide sottile e membranosa.

La parte finale del capo porta 8 braccia e due tentacoli, tutti dotati da ventose lungo i margini. Il becco rappresenta la bocca, formato da chitina e altre proteine. Molte specie di calamari presentano peculiarità benefiche e sono comuni nella cucina italiana, ad esempio: il calamaro alla griglia o calamaro ai ferri oppure gratinato al forno.


2 – Calamari alla Griglia: Benefici Nutrizionali

Cucinare calamaro grigliato è uno dei meglio modi per gustare pesce alla griglia senza eguali. E’ tra i pesci considerato con pochi grassi e notevolmente vantaggiosi più che deliziosi nell’arte di cucinare. Si prepara come si deve come alimento da accompagnare a piatti semplici come verdure cotte grigliate o puramente cucinate al vapore. Insomma, una vera bontà! Sveliamo ebbene tutti i giovamenti e come preparare prelibati calamaretti alla piastra.

Questo pesce si trova dal pescivendolo sempre, o quasi sempre. Adatto per sublime grigliate di calamari arrostiti sulla piastra, le sue carni annoverano una buona massa di proteine, vitamine e sali minerali. E’ anche colma di grassi Omega 3, ed è raccomandata nelle diete ipocaloriche rispettive per le sue particolarità originali.


1) Valori Nutritivi

La stagione di pesca dei calamari avviene generalmente da settembre a dicembre. Quella dei calamaretti inizia anch’essa da settembre ma si allunga fino a febbraio. Essendo un mollusco dalle molte virtù, grazie ai valori nutritivi di cui è composto, è consigliato nelle alimentazioni dietetiche. Secondo la Tabella Composizione degli Alimenti, in 100 grammi di calamaro c’è un apporto di circa 70 calorie, così ripartita:


° Ripartizione Energetica
  • Acqua, 78,55 g
  • Proteine, 74%
  • Lipidi, 23%
  • Carboidrati, 3%


2) Profilo Alimentare

I calamari sono un prodotto pescato molto pregiato in gastronomia. I calamaretti, per definizione, costituiscono la specie le cui dimensioni restano più piccole, e si prestano notevolmente a fritture, anche se è opinione che non devono essere cucinati interi. Per quanto mi riguarda, alla frittura in questo senso preferisco quella ad aria, che a differenza della tradizionale è molto più salutare.

A parte ciò, per mia opinione personale, i calamaretti alla griglia sono di gran lungo il metodo migliore per cucinarli. Detto questo, il profilo alimentare di questi molluschi è l’ideale nel contesto di una dieta ipocalorica. Le calorie, difatti, sono apportate prevalentemente dalle proteine ad alto valore biologico. In più ha pochi grassi ed il colesterolo include valori medi.

Nella ripartizione energetica, come riporta Humanitas Gavazzeni, la fibra non è presente ma, dal punto salino, non mancano sodio, potassio, calcio e fosforo. Per quel che concerne le vitamine, è rispettabile la presenza di niacina, ossia la vitamina PP. Sorgono anche taluni retinolo equivalenti, cioè vitamina A.


3) Proprietà Benefiche

Come per la maggior parte dei molluschi, i calamari hanno un alto contenuto di colesterolo. Tuttavia, per il loro consumo, esso viene scarsamente assorbito dall’organismo. essendo povero di grassi, secondo diverse Ricerche Scientifiche del PubMed.org, contribuirebbe a ridurre il colesterolo. Non solo! Forniscono inoltre tutti i nutrienti essenziali. Sono infatti una fonte completa di proteine.

Secondi altri studi in fatto alimentare, è stato dimostrato che i frutti di mare, grazie agli Omega 3, hanno caratteristiche nutrizionali tali da mantenere e promuovere la salute cardiovascolare. Ai calamari vengono infatti attribuiti acidi grassi dai notevoli effetti benefici. Altre caratteristiche nutritive si avvalgono della riduzione del rischio di diabete di tipo 2, dello sviluppo cognitivo ed ha anche proprietà terapeutiche antibatteriche, in particolare l’inchiostro di calamaro.


3 – Come Cucinare i Calamari alla Griglia, Dal Consumo alla Preparazione

Come ti ho già menzionato, i calamari si possono preparare in svariati modi. Sono una bontà della cucina italiana e per questo diventano piatti versatili per tutti gli usi. Ma parliamo di calamaretti alla griglia, dal consumo alla preparazione giungendo al piatto finale. Una delle squisitezze come per la maggior parte dei cibi cotti alla griglia.

Foto artistiche mare
Esempio di Calamaretti Cotti sulla Griglia

Per prima cosa ti consiglio, per un’ottima riuscita del piatto, di scegliere sempre calamari freschi, ma che in questo caso vanno puliti accuratamente. Ovviamente, quando si parta di griglia, la cottura deve essere preceduta da tutte quelle operazioni basilari che rende l’alimento adattabile per la stessa. Quindi, come consumare i Calamari?


1) Come Consumare i Calamari

Le ricette con calamari sono diverse e altrettanto buone. Tra le varie preparazioni quella dei calamari alla piastra, morbidi e deliziosi, se non presti attenzione diventeranno gommosi e immangiabili. Steso discorso per i calamari alla griglia, morbidi al punto giusto e davvero saporiti se ti attieni alle regole.

In pratica, per rendere i calamari veramente morbidi, ti consiglio di lasciarli almeno 24 ore in freezer e scongelarli in seguito a temperatura ambiente. Ti consiglio anche di fare tagli sulla carne prima dato che i calamari alla brace tendono ad arricciarsi e, quindi, a non cuocere uniformemente. I calamari puoi consumarli in:

  • Calamaro alla brace e/o Calamari barbecue elettrico
  • Calamaro alla piastra
  • Calamaro ai ferri e/o anche in padella antiaderente
  • Calamari grigliati e/o gratinati al forno

Ebbene, qualsiasi scelta intendi utilizzare, i calamari devono cuocere pochissimo per rimanere teneri. Se li farai alla griglia, ti conviene aprirli da un lato. Se invece vuoi prepararli ripieni puoi lasciarli interi.


2) Come Scegliere i Calamaretti

Come per tutte le varietà di pesce, al momento dell’acquisto è importante riconoscere se l’alimento è fresco o meno. Operazione al quanto complicata se non si è esperti. Quando desideri comprare questi molluschi, se ha un colore tendente al giallo vuol dire che non sono abbastanza freschi. Il calamaro, difatti, deve avere un colore intenso e la parte bianca deve essere molto lucida e brillante.

Osservare il mollusco determina quindi la scelta. Una buona regola è annusarlo: se percepisci un naturale odore di mare tipico di salsedine o alghe, allora probabilmente è fresco. Se però gli odori non sono questi, allora significa che il calamaro è già vecchio di qualche giorno. Inoltre, per essere fresco, la muscolatura al tatto deve risultare piuttosto compatta.


3) Conservazione

Dato che questi molluschi sono molto teneri, devono essere consumati o congelati il prima possibile. Appena li acquisti devono essere eviscerati e puliti accuratamente, come indicato di seguito. A operazione ultimata prima li riponi in frigorifero e meglio è. Quindi mettili nella pellicola alimentare ben coperti o chiusi in un sacchettino del freezer. Meglio se consumati subito, tuttavia così possono durare circa 1 o 2 giorni. In congelatore e ben chiusi si possono conservare 3 mesi.


4) Come Pulire i Calamari Grigliati

Quando si vuole realizzare pietanze con il pesce, quello che più importa è la qualità e la freschezza dello stesso. Una volta acquistati i calamari freschi mettili in un contenitore e lavali abbondantemente con l’acqua. Procedi con la pulitura: Mentre li pulisci togli il ciuffo dal corpo rimuovendo l’occhio e mettilo da parte. Estrai quindi la penna ed elimina via anche la pelle. Togli infine le interiora. Prosegui a seconda della ricetta calamari alla griglia.


4 – Calamaretti alla Griglia: Modalità e Tempi di Cottura

Veniamo alla parte più deliziosa del post: come preparare i calamaretti alla griglia. Per cucinare i molluschi senza rovinare la loro consistenza ci sono alcuni accorgimenti da adottare. Ovviamente questi passaggi valgono anche per la cottura dei i totani. Unica differenza tra i due molluschi è che il primo è di un rosa violaceo, mentre il secondo appare di un marrone più chiaro.


1) Modalità di Cottura

Abbiamo già visto che i calamari si possono cuocere in modi diversi. Vediamo nello specifico le modalità e i tempi di cottura, le differenze tra i diversi piatti e quali sono quelli per i quali devi adottare alcuni accorgimenti.


° Come Cucinare i Calamari alla Piastra

Per i calamari alla griglia sulla piastra in ghisa la cottura è molto veloce, dipende però dalla grandezza. Solitamente sono sufficienti 6/7 minuti. Quando la piastra sarà ben calda metti i calamari. Piastra o griglia su gas, cuocili per qualche minuto rigirandoli dall’altro lato. Il liquido di cottura fuoriuscirà grazie alle incisioni che avrai praticato sul sacco.


° Calamari Griglia VS Calamari Barbecue VS Calamari alla Brace

Il procedimento è simile se non uguale alla descrizione qui sopra. Dopo averli preparati e marinati, metti il calamaro alla griglia con i tentacoli su barbecue o su griglia alla brace. Lascia prima cuocere da un lato e dopo nenache un paio di minuti cuoci anche l’altro lato. Bastano da 5 a 7 minuti se sono grossi. Se prolunghi la cottura i calamari diventano gommosi e non riesci a mangiarli. Per calamaro alla brace ti consiglio un calore basso per non rischiare di bruciarli, dato che serve veramente poco per cuocerli.


° Calamari Piastra VS Calamari ai Ferri

Piastra o ai ferri, questa cottura è simile alla descrizione precedente. Ti ho mostrato un breve procedimento di calamari sulla piastra, vediamo ora come cucinare il calamaro ai ferri. Per cucinare calamari ai ferri, in una padella antiaderente, taglialo a striscioline scottandole leggermente. Quando sono rosolate condiscili con la marinata che preferisci lasciandoli insaporire qualche minuti. Questo procedimento è solo un esempio che per la maggior parte è lo stesso per altre ricette con calamari ai ferri in insalata, come antipasto o secondo piatto.


° Calamari alla Griglia Morbidi al Forno

Il calamaro grigliato al forno, anche se ripieno, va cotto rosolato prima i tentacoli in padella per poi farcire il calamaro alla griglia con gli ingredienti che più preferisci. Ottimi sono anche gli spiedini che si possono preparare sia al forno che ottimi spiedini di calamari alla griglia morbidi. O anche spiedini di calamari alla piastra morbidi.


2) Calamari Grigliati: Tempi di Cottura

Dopo aver effettuato tutti i preliminari per cucinare calamari sulla piastra, dalla pulizia accurata al taglio della carne in base alla ricetta, inizia la cottura. E’ importante riconoscere a questo punto quando il pesce è cotto. A meno che tu non sia un esperto cuoco, il grado di cottura puoi misurarlo con l’aiuto di un termometro apposito.


° Calamari alla Piastra Tempo di Cottura

Per quanto riguarda i calamari sulla piastra il grado di cottura è davvero minimo. Bastano infatti pochi minuti altrimenti rischi che diventano duri e immangiabili. I calamari alla piastra, tempo di cottura si va dai 3 minuti, a seconda della ricetta, fino a un massimo di 6/7 minuti. Ovviamente conta anche la grandezza, più sono piccoli e minor tempo occorre.


° Calamaro alla Brace+Tempo di Cottura

Il calamaro alla brace+tempo di cottura è veramente irrisorio. Difatti bastano solo 3 minuti. E’ più il tempo di preparazione, 15 minuti finali, che il tempo della cottura. Tuttavia, per un ottimo piatto da degustare di calamari arrostiti alla brace, ricorda di non perderli neanche un secondo di vista, la velocità è la parola d’ordine!


5 – Ricette Calamari alla Griglia, Facili e Leggere

Ti ho mostrato quanto più possibile sulle caratteristiche e peculiarità dei calamari. Ebbene, ora scopriamo insieme come cucinare i calamari alla griglia, ricette semplici e leggere e, se segui i consigli, resteranno morbidi e tenerissimi.

Immagini piatti pesce
Esempio di Secondo di Calamari Ripieni


1) Ricetta Calamari alla Griglia

Calamari alla griglia, ricetta per farli gustosi, teneri e semplici da preparare. Tieni presenta che questa preparazione può essere lo spunto per ricette basi come alla brace, ai ferri o calamari piastra e/o padella, deliziosi, morbidi e saporiti. E’ possibile anche cuocerli direttamente sulla griglia del barbecue, prestando ovviamente attenzione che non si brucino. Poi, i calamari alla griglia morbidi, su piastra, permettono di preservare una cottura uniforme.


° Ingredienti Per 4 Persone

  • 12 calamari
  • 1 Spicchio di Aglio
  • 1 Limone
  • Olio extravergine di oliva
  • 1 Rametto di prezzemolo


° Procedimento Ricetta Calamari alla Griglia

Prima di tutto procedi pulendo i calamari rimuovendo le interiora, la spina e spellandoli. Abbi cura di pulire anche i tentantoli. Lava quindi il tutto sotto l’acqua fresca e, infine, asciugali bene. Incidi ora la sacca del calamaro orizzontalmente. Prepara ora il condimento. In una ciotola metti l’olio, il succo di limone, il prezzemolo e l’aglio tritati amalgamando bene il tutto.

Scalda dunque la griglia e, quando è ben calda, inizia a cuocere i tentacoli girandoli di tanto in tanto e, dopo circa 7 minuti, aggiungi anche le sacche. Per ottenere il giusto grado di cottura basteranno 5 minuti. Sarà cotto quando i calamari diventeranno di un bianco intenso. Una volta pronti servili ben caldi completando con prezzemolo, limone e olio a crudo.


2 – Ricetta Calamari alla Piastra

I calamari alla piastra, ricetta golosa da gustare sia calda che fredda, sono un secondo piatto sano e leggero. Veloci da fare e saporite da degustare, se accompagnati da un buon contorno di verdure grigliate o al vapore sono veramente eccezionali. Ecco come cucinare i calamari alla piastra.


° Ingredienti X 4 Persone
  • 400 g di Calamari
  • Prezzemolo
  • 2 Peperoncini
  • 2 Spicchi di Aglio
  • 1 Limone
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale

° Procedimento Calamari alla Piastra

Pulisci, lava e asciga i calamaretti, dopodiché prepara la marinata: in una terrina metti l’olio e il succo di limone, l’aglio tagliato a pezzetti grossolani, il prezzemolo tritato e il peperoncino triturati finemente e ainfine aggiusta di sale. Trasferisci i calamari nell’olio aromatico mescolando bene.

Quando la piastra in ghisa sarà riscaldata bene disponici i calamari e cuoci per circa 10-12 minuti. Girate più vote per non farli attaccare. Quando i calamari sono dorati e diventati teneri toglili dal fuoco. Disponi su un piatto e cospargi sopra un po’ di prezzemolo tritato.


3) Calamari alla Brace, Ricetta Morbida e Saporita

Come Cucinare Calamari Arrostiti alla Brace, un secondo piatto appetitoso e semplice nella sua preparazione. Questa ricetta calamari alla griglia, vede il calamaro grigliato alla griglia intero. E’ possibile fare alla stessa maniera anche il calamaro alla piastra, e/o ai ferri.


° Ingredienti X 4 Persone
  • 1 Kg di Calamari
  • 1 Spicchio di Aglio
  • 1/2 bicchiere di Vino bianco secco
  • succo di 1/2 limone
  • 1 Cucchiio di Origano
  • 1/2 bicchiere di olio extravergine di oliva
  • Sale e Pepe

° Procedimento Calamari Arrostiti alla Brace

Pulisci e lava i calamari sotto l’acqua fresca. Togli la testa delicatamente da ogni calamaro avendo cura a non strapparla. Separa i tentacoli e mettili da part. Schiudere delicatamente la sacca facendo attenzione che non si rompa. Elimina quindi l’osso cartilagineo, le interiora compreso l’inchiostro. Togli ora la pelle con delicatezza e stacca anche le ali.

A questo punto risciacqua bene accuratamente e asciuga con carta assorbente. Prepara ora la marinata: in una terrina metti l’olio, il vino ed il succo di limone. Aggiusta di sale e di pepe ed aromatizza con l’origano. Immergi i calamari nella marinata e lascia insaporire in frigo per 20 minuti circa. Cuoci i calamari alla brace un paio di minuti circa per lato bagnandoli durante la cottura con un po’ della marinata. Servi ben caldi.


4) Calamari alla Griglia Ricetta al Barbecue

Per i calamari barbecue occorre 10 minuti di cottura e 20 in totale. Facile da fare gli ingredienti sono dati per quattro persone. I calamari grigliati ricetta barbecue è attuabile con il BBQ Weber, la chiusura fa si di ottenere una pietanza davvero straordinaria. Ricco come cucinare calamari al barbecue.


° Ingredienti
  • 8 Calamaretti
  • 6 fette di pane in cassetta
  • 2 Acciughe sott’olio
  • 1 Spicchio di Aglio
  • 1 Rametto di Prezzemolo
  • 50 g di olive nere denocciolate
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale e Pepe
  • 8 Stuzzicadenti

° Procedimento Calamari Griglia Barbecue

Inizia a pulire i calamari eliminando il becco mentre trita i tentacoli e le pinne finemente. Unisci al trito il prezzemolo le acciughe e le olive. Aggiungi un pizzico di sale e poi il pepe e impasta con il pane in cassetta sbriciolato grossolanamente. Aggiungi un filo d’olio. Riempi i calamari con il composto e chiudili con uno stecchino.

Predisponi il barbecue con la cottura diretta a 190° gradi. Posiziona la piastra sulla griglia di cottura e preriscaldare per circa 15 minuti. Aggiungi i calamari e grigliali a coperchio chiudo per 10 minuti circa. Gira di tanto in tanto. Servi subito guarnendo con prezzemolo, pepe e un filo d’olio.


5) Calamari ai Ferri Ricetta al Limone e Aglio

I calamari ai ferri aromatizzati con aglio e limone sono una vera bontà. Deliziosi e facili da preparare che emanano profumo di mare su una semplice bistecchiera o padella. Ecco come preparare i calamari ai ferri, ricetta alternativa ai soliti calamari alla brace.

Sapori mondo foto
Esempio di Calamari ad Anelli Grigliati Conditi

° Ingredienti Per 4 Porzioni
  • 1 Kg di Calamari
  • Pane 220 g
  • Succo di limone 60 g
  • Scorza di limone 1
  • Basilico 30 g
  • Olio extravergine d’oliva 50 g
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.

° Procedimento

Per preparare i calamari ai ferri inizia dalla pulizia dei calamari e poi sciacquali bene. Staccate delicatamente il ciuffo dal corpo e tienilo da parte. Rimuovi infine la penna di cartilagine trasparente dall’interno del corpo. Togli le interiora e rilava il calamaro. Tira via la pelle. Togli anche l’occhio dal ciuffo. Prepara quindi il ripieno.

Tagliate il pane a cubetti e inseritelo in un mixer, poi aggiungi sale e pepe e aggiungi le foglie di basilico e la scorza grattugiata del limone e il succo. versa l’olio e frulla il tutto. Inserisci il ripieno all’interno dei calamari lasciando qualche centimetro di spazio nella parte superiore per poterli chiudere.

Con il ciuffo chiudi l’estremità e sigilla l’apertura del pesce con uno stecchino. Scalda bene una piastra unta di olio, adagia i calamari ripieni e fai cuocere su un lato per circa 10-12 minuti a fiamma media. Gira sull’altro lato e termina la cottura. Togli dal fuoco quando sono ben dorati uniformemente. Disponi i calamaretti alla griglia in un piatto tagliati a fettine.


6) Calamari Grigliati Ricetta Anelli in Forno

Il calamaro alla piastra, ricetta anelli in padella, sono davvero saporiti e molto sfiziosi. Per una pietanza leggera basta poco olio e una cottura a fuoco basso. Si possono fare sia alla piastra che al forno, io ho scelto quest’ultima per la genuinità del piatto. Con pochissimi ingredienti ottieni una ricetta super prelibata.


° Ingredienti X 2 Persone
  • 2 Calamari
  • farina
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale

° Procedimento Calamari alla Grilia

Lava bene i calamari e procedi con la pulitura. Incidi le pinne e staccale dal mantello, poi tagliale a fettine. Taglia anche il mantello e ricava gli anelli di calamaro 1 cm di spessore. metti gli anelli in una ciotola aggiungendo i tenntacoli e le striscioline di pinne. Versa 2 cucchiai di olio e mescola bene.

In un’altra ciotola metti la farina e il sale e amalgamali insieme. Passa gli anelli nella farina e disponili nella teglia del forno, che naturalmente avrai preriscaldato. Gira gli anelli di tanto in tanto fino al termine della cottura. Togli dal forno e disponili in un piatto con fette di limone. Servi con un’insalata fresca.


6 – Migliori Migliori Oggetti Per Griglia

A questo punto intendo a farti vedere degli oggetti per cuocere alla griglia. Sicuramente avrai bisogno l’apparecchiatura giusta, sempre che non lo abbia già tra il tuo set di attrezzi di cucina. Per la buona esito delle pietanze con pesce alla piastra, per una cottura sana dei cibi, è fondamentale prendere le meglio assortite griglie o piastre, bistecchiere, oppure griglie elettriche. I materiali per questo sistema di cottura sono fondamentali per l’erogazione del calore e del grado di cottura.


1) Severin Grill

Una delle migliori piastre che ti voglio indicare è la piastra Severin Grill.

Questa griglia permette di cucinare dei calamaretti alla griglia e tutto ciò che vuoi cucinare dato che è versatile per ogni utilizzo. Infatti permette di essere calda in breve tempo grazie alla sua potenza. L’emissione uniforme del calore sulle griglie consente risultati di cottura ottimali, inoltre, veloce e pratica da usare, ti aiuta quotidianamente cucinare piatti sane e gustose. Semplice da pulire grazie alla lastra antiaderente e il vassoio di raccolta dei liquidi, rendono questa griglia elettrica ancora più agevole da utilizzare.

Per conoscere tutti i dettagli e le offerte visita la pagina indirizzata Severin Grill.


2) Bistecchiera Elettrica Severin

Un’altra perfetta bistecchiera per questa tecnica di cottura che desidero consigliarti è la Bistecchiera Severin.

Elegante, pratica ed valida, la bistecchiera elettrica è creata per la maggior parte degli stili in cucina e per una cottura salubre delle pietanze. Consistente e capace, è un ottimo ausilio per differenti pietanze. La modalità Barbecue fa in modo di cucinare cibi raddoppiando la superficie di cottura in piano, per di più è possibile fermare la superficie di cottura superiore su 5 diverse altezze. Grazie al suo ampio piano di cottura, conviene di cuocere alla griglia in modo omogeneo.

Per sapere tutti i particolari e le novità visita la pagina dedicata Bistecchiera Severin.


3) Princess Raclette

Una delle apparecchiature elettriche che voglio mostrarti è la Princess Raclette.

Ideale per svolgere ricette di grigliate di pesce, e non solo, la Piastra Raclette presenta ottime performance e praticità. Per di più pure al rivestimento che non attacca di qualità elevata, nessun resto di alimenti si attaccherà alla piastra di cottura. Realizzata in alluminio a doppio strato, inalterabile, grazie al suo rivestimento infatti non necessita di aggiungere burro o olio. Inoltre, puoi sfrenarti con la grigliata a strisce o anche con quella liscia, è sufficiente capovolgere la griglia con il lato liscio o anche quello rigato verso l’alto.

Per visionare tutti i particolari e tutte le novità vai alla sezione descrittiva Princess Raclette.


4) Dietella Bistecchiera in Ghisa

Un buon oggetto di griglia che ti consiglio è la Dietella Bistecchiera.

Della marca Dietella, per una preparazione più salubre, la bistecchiera in ghisa cucina piatti grigliate ottime, è sufficiente ungerla con un po’ di olio e incalorirla a rilento prima di posizionarvi i cibi. Questa griglia mantiene gusti e cottura come quelli della nonna. Pratica da mantenere, basta usare un po’ di acqua per 10 minuti circa, cosicché i residui rimasti delle pietanze si tolgono perfettamente.

Per sapere tutti i particolari e tutte le offerte vai alla pagina dedicata Dietella Bistecchiera.


5) Moneta Bistecchiera su Gas

Una degli utensili su gas che ti voglio caldamente consigliare è la Moneta Bistecchiera.

Questo dispositivo è realizzata in alluminio a buona consistenza, permette una circolazione del calore regolare sul piano di cottura, e concede allo stesso tempo anche una presa facile grazie alla sua leggerezza. Adeguata al contatto dei cibi e sicura per la salute grazie al suo materiale, e di ottima qualità, consente di preparare qualunque cibo vuoi cucinare. Semplice da pulire, questa griglia non deve mancare nella tua cucina.

Per sapere tutti i particolari e le offerte visita la pagina indirizzata Moneta Bistecchiera.


6) Padella Antiaderente Euronovità

Un altro utensile che ci tengo ad illustrarti è la Padella Euronovità.

La griglia bistecchiera, con rivestimento in pietra, è una utensile che si accomoda a piani di cottura a gas, elettrico, vetroceramica ed induzione per cuocere cibi gustosi. I cibi abbrustoliti così è conforme e dorata e dall’originale delizia su pietra. E’ possibile cuocere qualunque cibo escludendo che questo si attacchi, inoltre, questo dispositivo, estromette o limita la densità dei cibi. Il piatto è al quanto grande da cucinare vari alimenti e, a lungo andare, non si varia. Di qualità superiore, cuoce molto correttamente e il calore è conforme pure lateralmente. I manici in silicone si possono rimuovere per più vantaggioso lavaggio.

Per sapere tutti le curiosità e le offerte visiona la sezione indicata Euronovità Padella.


7) Craft Wok

Un altro dispositivo utile per cuocere alimenti grigliati che ci tengo a mostrarti è il Craft Wok.

In acciaio al carbonio battuto, il Wok è semplice da impugnare grazie al manico in legno e acciaio che non scotta quando viene esposta a fuoco alto. Con questo attrezzo puoi sbizzarrirti provando le più svariate ricette di pietanze grigliate e, grazie alla sua caratteristica rotonda, è l’ideale per mescolare bene tutti i cibi. Ricordati di asciugarla prima di usarla.

Per visionare tutti i particolari e le novità visiona la sezione indicata Craft Wok.


8) Zuofeng Padella Antiaderente

Un altro utensile per cuocere alla griglia che ci tengo a proporti è la Zuofeng Padella.

La protezione antigraffio potenzia sia il tempo che le capacità di cottura. Adatta per la tua grigliata di calamaretti, queste scivolano dalla superficie senza appiccicarsi. Per merito del materiale di cui è composta, si riscalda velocemente ed è utilissima per questo tipo di cottura, oltre a ciò, la sua agevolezza dell’impugnatura ergonomica del legno, è forte allo scorrimento nel frattanto che stai cucinando. Resistente e facile da lavare, la indico perfino perché il suo interno antiaderente è creato in fusione di alluminio, che è più duro e poderoso.

Per conoscere tutti i particolari e tutte le novità visiona la pagina descrittiva Zuofeng Padella.


9) Barbecue Weber

Un attrezzo che desidero proporti per ottime grigliate è il Barbecue Weber.

Barbecue Weber. Bello e robusto, questo attrezzo ha una piastra di cottura dove puoi grigliare veramente di tutto. Possiede una griglia per aerazione e cassetta per cenere in alluminio inossidabile. Con il coperchio in stile Weber cuoci pesce e altri cibi in modo uniforme conservando lo squisito aroma barbecue.

Per sapere tutti i particolari e tutte le novità visiona la sezione indirizzata Barbecue Weber.


10) SunJas Barbecue Portatile

Un apparecchiatura che ti consiglio vivamente per ottime grigliate è il SunJas Barbecue.

Realizzato con prodotti in acciaio inox di ottima qualità, è ideato a favore la depurtazione, corrosione e ruggine. Pratico e leggero, facile da comporre e sezionare, si porta ovunque tu voglia. Ottimo per una grigliata in famiglia e con gli amici, per grigliare pesce misto o altri cibi, disponi prima la brace oppure i carboni sufficienti sotto la griglia, dopo introduci la griglia ed è pronto per deliziarti tutti i loro sapori.

Per sapere tutti i particolari e tutte le novità visita la sezione indirizzata SunJas Barbecue.


7 – Migliori Oggetti Per Grigliare

Per una grigliata perfetta hai bisogno anche degli accessori giusti. Per selezionare l’attrezzo per grigliare si deve tener presente alcune cose, come ad esempio la capacità di cui essi sono forniti, l’agevolezza e l’usabilità degli accessori. Come puoi scorgere di seguito, voglio farti vedere alcuni accessori, unicamente per offrirti un concetto. Seleziona l’oggetto che dovrebbe ad ogni caso l’usabilità di grigliare cibi deliziosi.


1) Kitchenatics Graticola

Per cuocere alla griglia un perfetto oggetto che ti desidero proporre è la Kitchenatics Graticola.

In acciaio inossidabile perfetta per raffreddare e riscaldare, la Graticola è il dispositivo che stai cercando! Insostituibile per cucinare le pesce grigliato o al forno oppure gratinate, e altre ricette, perdura alla ruggine e puoi pulirla anche in lavastoviglie. Resistente, la griglia rialzata a filo spesso è adatta agli usi più intensivi. Il disegno fitto della trama di prevenire che gli alimenti scivolino dalla griglia, grazie alla sua caratteristica, la consiglio dato che concede che l’aria circoli intorno ai lati della teglia da forno, per un risultato e un raffreddamento assolutamente perfetti.

Per visionare tutti i particolari e la novità visiona la pagina indirizzata Kitchenatics Graticola.


2) Homefavor Griglia

Un accessorio efficace che ci tengo a mostrare per cibi grigliati è la Homefavor Griglia.

La Homefavor griglia pieghevole per BBQ è un pratico cestello che si può chiudere e portatile per BBQ e tutti i cibi che vuoi cuocere grigliati. L’involucro antiaderente dura al deterioramento a nel tempo. La griglia fissa in modo sicuro le vivande lasciando di rovesciare facilmente per una cottura grigliata esemplare. Oltre a ciò è fornita con 3 spiedini e una borsa per lo spostamento.

Per visionare tutti i dettagli e la novità vai alla pagina dedicata Homefavor Griglia.


3) Termometro ThermoPro

Un complemento vantaggioso che voglio mostrare per le tue grigliate è il Termometro ThermoPro.

ThermoPro. E’ un termometro per alimenti a schema digitale immediata con sonda lunga. Idonea per tutti gli cibi, è un attrezzo essenziale al fine di ottenere il giusto grado di cottura degli stessi. Pratica da adoperare, il display consente una trasparente visione sia all’aperto che al chiuso.

Per visionare tutti i dettagli e la novità vai alla la sezione indicata Termometro ThermoPro.


4) Guanti Barbecue

Un complemento valevole che ci tengo a mostrare per cuocere alla griglia sono i Guanti Barbecue.

I guanti per barbecue durano alle grado di calore. Sostengono e sono comodi in virtù della rivestimento in cotone che distacca nettamente dal calore ed è traspirante. Duttile e antiscivolo concedono una pratica presa per tutti gli impieghi. Il rivestimento in silicone assicura anche una presa solida. Generali e Versatili, i guanti barbecue si trasformano perfettamente a mani grandi e piccole.

Per conoscere tutti i particolari e le offerte visiona la pagina indirizzata Guanti Barbecue.


5) Kit Griglia MFEI

Un oggetto vantaggioso che ti voglio mostrare per cuocere alla griglia è il Kit Griglia MFEI.

Il kit per barbecue MFEI sono essenziali attrezzi per barbecue interni ed esterni. Di qualità superiore, gli attrezzi sono agiatamente conservati nella borsa, perciò preserveranno il loro prestigio nel tempo. Un set giusto che comprende tutto in un unico posizione. Con questo kit è possibile fare tutte le grigliate con qualsiasi alimento ti piacciono. perfetto persino qualità/prezzo.

Per vedere tutti i dettagli e le offerte visita la pagina descrittiva Kit Griglia MFEI.


8 – Consigli Ricettario Vegetariano e/o Vegano

Preparare cibo alla piastra è un modo facile e sbrigativo di cucinare piatti. Qualsiasi alimento intendi cucinare, ecco in successione i migliori 3 ricettari per cuocere alimenti gustosi e gradevoli, con inerenti metodi con piatti pronte da gustare e scatenarsi in cucina come preferisci. Rigorosamente vegetariano e/o vegano, per mangiare salutare sempre senza declinare al gusto, prova le portate disuguali ad ogni pasto.


1) Vegolosi

Un manuale che voglio mostrarti è Vegolosi.

Impara a preparare gustose portate vegane. Questo ricettario, dotato di una ricca parte introduttiva, sottopone piatti vegani che possono perfettamente essere intesi in sistema vegetariana. Con ben più di 50 ricette stuzzicanti e comprensibili da ideare e piatti ad opera da quello di coppia a quello per i bimbi, dal light al ricetta per stupire un amico onnivoro.

Per conoscere tutti i dettagli e offerte vai alla sezione dedicata Vegolosi.


2) 300 Ricette da 300 Calorie

Un manuale che voglio mostrarti è 300 Ricette 300 Calorie.

Per detenere nutrizione bilanciata, salutare ma anche eccezionale, ci sono menu di tutti i giorni e della settimana già regolati e variegati, stagione per stagione. Pensato per chi vuole far presto, e dotato da schemi alimentari, le ricette contiene primi, secondi, contorni, piatti unici, colazioni e dessert irresistibili!

Per sapere tutti le descrizioni e offerte visita la pagina indirizzata 300 Ricette 300 Calorie.


3) Cucinare Vegetariano

Un libro che desidero consigliarti è Cucinare Vegetariano.

Cibi salutari, semplici e svelte per realizzare in poco tempo piatti da chef. Il libro di cucina Cucinare vegetariano con pochi alimenti e breve tempo hai il culmine della riuscita. 150 pietanze per accostamenti per i quali è è inattuabile desistere e, prevalentemente, con un minor potenziale di unti. E’ il libro di ricette adatto per chi ha meno tempo ma ama preparare piatti.

Per conoscere tutti i dettagli e offerte vedi la pagina dedicata Cucinare Vegetariano.


Calamaretti alla Griglia – Conclusione

A questo punto, in conclusione avrai chiaramente appreso come fare i calamari alla piastra, come adoperarli in cucina e il perché questo pesce supporti benefici in fatto di salute, specialmente se hai adottato una alimentazione dietetica o se ti piace alimentarti in modo corretto.

Per cuocere grigliate di pesce o anche diverse vettovaglie, in questo caso calamari, rammentati di non fare in modo che gli alimenti ad vicinanza diretto al calore, principalmente se al barbecue. Gli alimenti cotti con questo sistema, peraltro hanno ottime basi nutrienti, e contenente sostanze che sostengono a proteggere il tuo fisico, se bruciate dissolvono le loro caratteristiche e potrebbero essere nocivi per il vigore fisico.

In questa guida ti ho parlato dei calamaretti alla griglia e delle loro proprietà benefiche, le loro caratteristiche nutrizionali, e come preparare 6 ricette davvero saporite di grigliate di calamari. Con questo, quindi, incluso ad uno stile di vita sano ed bilanciato, favorisce certamente al modo di alimentarti e di conseguenza al benessere del tuo corpo.

Ricordati, inoltre, dal momento che gli argomenti sopra menzionate sono solo a scopo informativo, di conseguenza, in caso di una dieta propria o anche problemi uniti alla salute, segui sempre le indicazioni del tuo Medico di fiducia e/o del tuo Nutrizionista, i quali esamineranno insieme a te una dieta adeguata tenendo conto le tue esigenze essenziali.

Certa che questa mia guida possano in oltre modo sostenerti, elencandoti inoltre che genere i dispositivi più buoni per questo sistema di cottura, non mi resta che salutarti e augurarti buon Benessere Psico Fisico!

Cristina

Cristina

Fondatrice di Benessere-psico-fisico.it

Cristina ha fondato il blog Benessere Psico Fisico perchè la sua passione è il benessere in generale e quindi il compito di far star bene gli altri in armonia con se stessi e con il mondo.

Oltre che cercare di regalare gioia e serenità, e infondere sicurezza e la giusta motivazione di vita, per saper cogliere quello che la natura ha da offrire, attraverso il suo blog vuole incoraggiare tutte le persone.

Ti è piaciuto questo articolo? Se si lascia qui il tuo commento!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fai la Spesa Qui!

Spesa online

Lasciati Ispirare…

Ultime Guide

Relazioni Interpersonali: Creare e Gestire Legami nella Vita!

Relazioni Interpersonali: Creare e Gestire Legami nella Vita!

Le relazioni interpersonali sono interazioni che avvicinano due o più persone. In genere, sono rapporti basati sui sentimenti, emozioni, atteggiamenti e comportamenti. Le relazioni interpersonali sono importanti per il benessere psicologico e sociale delle persone....

Diabete e Frutta: Quali Sono i Frutti da Consumare Senza Rischi?

Diabete e Frutta: Quali Sono i Frutti da Consumare Senza Rischi?

Con il diabete quale frutta consumare senza rischi? La buona notizia è che ci sono molti frutti deliziosi che puoi includere in una dieta per il diabete. Questi frutti ti offrono una dolcezza naturale, insieme a una serie di sostanze nutritive importanti. Ma quale...

Musica Yoga per Dormire: I Benefici della Musica per il Sonno!

Musica Yoga per Dormire: I Benefici della Musica per il Sonno!

La musica yoga per dormire è rilassante, armoniosa e affascinante. Se anche tu sei stanca delle notti insonni, e vuoi trovare un modo per riposare meglio, la musica yoga potrebbe migliorare la qualità del tuo sonno in modo naturale ed efficace. Per questo, i suoni...

Crisi di Coppia: Come Gestire, Affrontare e Rafforzare il Legame!

Crisi di Coppia: Come Gestire, Affrontare e Rafforzare il Legame!

Una crisi di coppia capita più spesso di quanto pensi. Se anche tu stai affrontando una crisi di coppia e non sai come gestirla, in questo articolo scoprirai strategie efficaci e consigli pratici su come affrontare i conflitti di coppia. Imparerai a riconoscere i...

Uomo Geloso Come si Comporta: 5 Segnali da non Sottovalutare!

Uomo Geloso Come si Comporta: 5 Segnali da non Sottovalutare!

Un uomo geloso come si comporta? La risposta a questa domanda è: dipende da molti fattori. In generale, si può dire che un uomo geloso manifesta il suo disagio in modi diversi. Tuttavia, ci sono segnali da non sottovalutare che indicano quando un uomo è geloso e come...

Skin Care Autunno: IL Segreto per una Pelle Autunnale Perfetta!

Skin Care Autunno: IL Segreto per una Pelle Autunnale Perfetta!

La skin care in autunno è sicuramente una pratica di bellezza straordinaria. E' la cura della propria pelle per renderla radiosa e pronta per il freddo. Se anche tu vuoi una pelle sana e luminosa, devi dedicare un pò di tempo alla skin care quotidiana autunnale....

Offerte Per Te!

Sei Uno Studente?

Immagini quaderni con penne sulla tavola di scuola

» Tutto per la Scuola

Libro Benessere Totale Gratuito

PDF GRATUITO BENESSERE TOTALE

Inserisci i tuoi dati qui sotto per ricevere una copia gratuita tramite Email

 

Ti sei registrata correttamente. Ti abbiamo inviato il PDF tramite Email. Se non lo trovi controlla nello Spam.

Ricette Per Microonde in PDF

Inserisci i tuoi dati per ricevere gratuitamente 30 Primi + 30 Secondi + 30 ricette di Dolci in PDF!

 

Ti abbiamo inviato 3 PDf tramite Mail, se non trovi la nostra Mail controlla nello Spam!

Ricette Per Microonde in PDF

Inserisci i tuoi dati per ricevere gratuitamente 20 Primi + 20 Secondi + 20 ricette di Dolci in PDF!

Ti abbiamo inviato 3 PDf tramite Mail, se non trovi la nostra Mail controlla nello Spam!

Ricette Per Bimby in PDF

Inserisci i tuoi dati per ricevere gratuitamente 30 Primi + 30 Secondi + 30 ricette di Dolci in PDF!

 

Ti abbiamo inviato 3 PDf tramite Mail, se non trovi la nostra Mail controlla nello Spam!

Ricette Per Bimby in PDF

Inserisci i tuoi dati per ricevere gratuitamente 30 Primi + 30 Secondi + 30 ricette di Dolci in PDF!

 

Ti abbiamo inviato 3 PDf tramite Mail, se non trovi la nostra Mail controlla nello Spam!

Pin It on Pinterest